Quantcast

Il trofeo Lovari si chiude all’insegna del successo foto

Ottimo il bilancio per pubblico e competizioni

La sesta edizione del Trofeo Carlo Lovari si chiude con un grande successo su tutti i fronti. Davanti al pubblico delle grandi occasioni, sul parquet del Palatagliate hanno trionfato le padrone di casa del Basket Le Mura Lucca, che si aggiudicano tutti i premi di questa edizione in rosa: la squadra di coach Andreoli ha alzato il trofeo, dipinto di rosso per l’occasione, dopo un’intensa partita contro le avversarie dell’Use Basket, che ha fatto divertire tutti i tifosi presenti. Il centro lucchese Agnieszka Kaczamarczyk si è aggiudicata i premi come miglior giocatrice del torneo e come miglior realizzatrice.

“Siamo molto soddisfatti di questa edizione – commenta il presidente Patrizia Pecchia – e della risposta della città. Lo spettacolo che abbiamo visto al Palatagliate ci rende orgogliosi e ci ripaga di tutto l’impegno che abbiamo messo in campo negli ultimi mesi per la riuscita di questa serata, nonostante le difficoltà dovute alla pandemia in corso. Voglio ricordare che l’incasso del torneo e le donazioni, che il pubblico ha fatto al momento dell’acquisto del biglietto, saranno totalmente devoluti al Centro antiviolenza La Luna e alla cooperativa Margherita e le altre, per sostenere i loro progetti e proseguiremo anche la nostra opera di supporto alle famiglie per l’iscrizione dei figli ai corsi di minibasket”.

Nell’intervallo lungo tra i due tempi è stato il momento delle premiazioni al merito sportivo. Per primi, sono scesi sul parquet i ragazzi dell’Under 18 del Basketball Club Lucca, allenati dal coach Alessandro Ricci e dal suo vice Francesco Pizzolante, freschi della vittoria nel campionato toscano di categoria. Poi è stata la volta delle sorelle Giogliola e Fiorella Defons, pioniere della pallacanestro femminile lucchese, che sono diventate socie onorarie dell’associazione.

Il Trofeo Carlo Lovari è stato anticipato, nel pomeriggio, dall’inaugurazione della panchina rossa, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne, voluta dall’associazione Amici della Pallacanestro Lucca e donata dalla palestra Ego Wellness Resort. Alla presenza del questore di Lucca, Alessandra Faranda Cordella, degli assessori del Comune di Lucca Ilaria Vietina e Stefano Ragghianti e delle rappresentanti del Centro antiviolenza La Luna e della cooperativa Margherita e le altre, la panchina rossa è stata installata nei giardini del Palatagliate, per rendere ancora più incisivo il messaggio che la violenza deve essere condannata e avversata sempre, in ogni sua forma, anche attraverso i valori dello sport.

Gli Amici della Pallacanestro Lucca – Luca Del Bono ETS vogliono ringraziare gli enti e gli sponsor che hanno contribuito all’organizzazione della sesta edizione del Trofeo Carlo Lovari che hanno permesso, con il loro prezioso sostegno, di offrire uno spettacolo di pallacanestro di alto livello e di portare avanti l’attività benefica dell’associazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.