Quantcast

“Coraggioso” De Bellis sul circuito di Monza bagnato

Bene la prestazione del pilota lucchese alla Coppa Italia Gt

Prestazione vigorosa, concreta ed anche coraggiosa, per Riccardo De Bellis, lo scorso week-end al penultimo appuntamento della Coppa Italia Gt, svoltosi nel circuito di Monza, in una due giorni dove è stato il maltempo a farla da padrone.

Una competizione avversata dal maltempo che ha creato difficoltà a molti ma che ha anche confermato il portacolori, nonché presidente, della Db Motorsport e la sua Porsche 991 GT3 Cup gommata Michelin preparata da Zambon, al secondo posto in classifica, con una gara tutta all’attacco, dove certamente ha ripreso in mano gli equilibri “del rallista” che sono ancora in lui, riuscendo a gestire due gare nella maniera perfetta.

Le qualifiche della vigilia si erano svolte con pista asciutta, con due primi di classe ed il quarto assoluto contro vetture di categoria superiore, peraltro affollate anche da nuovi ed importanti competitor.

Alla domenica, poi, gara-1 con pista bagnata, gara-2 con pista letteralmente allagata, condizioni da tregenda nelle quali De Bellis e la Porsche si sono trovati a loro agio finendo ai vertici entrambe le tornate di sfide, con altrettanti due primi di classe un terzo ed un secondo assoluto per pochi decimi, con gara 1 decisa al fotofinish.

A suggellare la prestazione di elevato livello tecnico e sportivo di De Bellis, non è passata inosservata a molti l’inquadratura fissa della regia gara proprio sulla sua Porsche che sull’acqua ha dato anche spettacolo.

De Bellis dunque si è confermato secondo in classifica provvisoria di campionato ad un solo punto dal primo ed uno davanti al terzo, aprendo quindi il finale stagionale, il 17 ottobre al Mugello, dove si prevedono scintille e dove, a questo punto, De Bellis stesso auspica nella pioggia.

“Stavolta credo ci siamo davvero superati  – commenta De Bellis – ha girato tutto bene già dalle prove del sabato, le sensazioni erano ottime giro dopo giro, poi la pioggia in gara, che se ha fatto imprecare in tanti, per me è stata come manna dal cielo. Tutto perfetto, sicuramente la mia estrazione rallistica mi ha consentito talvolta di inventare le situazioni ed uscirne al meglio, davvero un fine settimana da incorniciare, di quelli che ti lasciano il segno. Per questo ringrazio la ZRS per il lavoro svolto, a vincere è stato un collettivo, non solo il pilota. Adesso ci si giocherà tutto il 17 del mese al Mugello, diremmo la mia gara di casa, e . . .  sapete cosa? Inizierò a fare la danza della pioggia”.

Il fine settimana passato per Db Motorsport è stato da apoteosi, con Marco Lombardi che ha conquistato il suo ennesimo titolo Italiano in salita in Moto3 all’ultimo appuntamento in provincia di Bologna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.