Premio Aci Lucca, Simone Marchi è il nuovo leader tra i copiloti

Marco Bertonati si conferma alla guida della classifica piloti

Ha sorriso ai conduttori lucchesi, il Rally Casciana Terme. La gara, valida come quartultima manche del premio rally Automobile Club Lucca, ha confermato agonismo garantendo alla serie promossa dall’istituzione automobilistica provinciale un finale di stagione di alti contenuti. Unico partente nella classe A6, Marco Bertonati ha impostato la propria condotta tenendo ben saldo l’obiettivo “campionato” e portando la sua Peugeot 106 in venticinquesima posizione assoluta. Un risultato di spessore, quello del leader della classifica piloti, in virtù di un elenco partenti premiato da oltre novanta adesioni. In seconda posizione mantiene immutate prospettive di successo finale Manuel Innocenti, giunto sulla pedana d’arrivo di Casciana Terme al volante della sua Renault Twingo RS 1.6, vettura che ne ha contraddistinto le ultime stagioni agonistiche. Ad occupare la terza piazza della “provvisoria” c’è Lorenzo Bonuccelli, secondo di classe N2 su Peugeot 106. Un risultato che vede il driver a soli sei decimi di punto da Manuel Innocenti, con entrambi i competitor decisi a lanciare l’assalto al vertice nelle prossime tre occasioni utili.

Terza nella classe A7, su Renault Clio Williams, Luciana Bandini cementa ulteriormente il vantaggio nella classifica femminile, portandosi a quindici i punti di vantaggio sull’inseguitrice Rossana Gabrielli, assente sulle speciali proposte da Laserprom 015.

 

Il Rally Casciana Terme ha regalato alla classifica copiloti un altro cambio di vertice, con Simone Marchi salito in testa alla classifica provvisoria grazie alla quarta posizione di classe A0 concretizzata su Fiat Seicento. Un risultato che ha permesso al codriver lucchese di proiettarsi nel ruolo di leader effettuando il sorpasso su Jasmine Manfredi, assente sulle strade della provincia di Pisa. A dividere le prime due posizioni, adesso, è un solo punto: questo il risicato margine di ritardo accusato da Simone Di Giulio, compartecipe della prestazione offerta dal leader piloti Marco Bertonati. In ottica femminile, gran bagarre tra la leader “rosa” Jasmine Manfredi – terza tra i copiloti – e Chiara Lombardi, settima su Fiat Seicento nell’affollata classe A0; solo otto decimi di distacco tra le due protagoniste del confronto riservato alle conduttrici del sedile destro. Invariate le posizioni proposte dalle classifiche Under 25: tra i copiloti a comandare è ancora Michele Marchi mentre, tra i navigatori, a mantenere la leadership è Tania Bernardi.

Il Premio Rally Automobile Club Lucca vedrà i riflettori nuovamente accesi nei giorni 22-23 ottobre, sulle prove speciali del Trofeo Maremma, in programma a Follonica.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.