Quantcast

Ndm Tecno pronta al trofeo rally Maremma

Ai nastri di partenza il campione Andrea Zanin

Giusto il tempo di festeggiare il titolo tricolore Under 25, nell’ambito del campionato italiano Rally R1, e Ndm Tecno è già pronta ad una nuova sfida: il team presieduto da Leonardo Bertolucci tornerà infatti a calcare i rally regionali, prendendo il via al 45esimo Trofeo Maremma, in programma sabato 23 e domenica 24 ottobre, ultimo appuntamento del Trofeo Rally Toscano.

Ai nastri di partenza del rally maremmano ci sarà proprio il fresco campione italiano Mattia Zanin, che in accordo con il team ha definito la sua presenza “last minute”. Il portacolori di Vimotorsport, affiancato da Fabio Pizzol, si siederà nuovamente al volante della Renault Clio Rally5, gestita in campo gara da Ndm Tecno per conto di MC Racing, vettura che ne ha caratterizzato il cammino tricolore, e con la quale il 20enne di Conegliano ha iniziato un fruttuoso percorso di crescita. Prima del Due Valli, appuntamento nel quale è arrivato il titolo italiano, NDM Tecno e Zanin hanno lavorato molto sull’assetto della Clio Rally5, avendo riscontri molto positivi sulle strade veronesi: la presenza al Trofeo Maremma servirà quindi per limare alcuni dettagli tecnici e proseguire sulla strada intrapresa.

“E’ stata una partecipazione decisa all’ultimo minuto, ma non arriviamo certamente impreparati – le parole di Leonardo Bertolucci, titolare di Ndm Tecno. Con Zanin abbiamo verificato, al Due Valli, che le scelte effettuate nei test pre gara hanno dato ottimi riscontri, ma al tempo stesso ci sono ancora piccoli dettagli da rivedere per poter essere al 100%. Ecco, quindi, che l’occasione di essere al via del Trofeo Maremma, una gara impegnativa ed al tempo stesso comoda logisticamente per il nostro team, era la miglior soluzione per proseguire questo percorso: abbiamo prospettato l’idea a Mattia, il quale ha accettato con entusiasmo. Detto del lavoro da fare, ci porremo come riferimento le vetture del due ruote motrici, anche per valutare il potenziale della vettura all’interno del contesto regionale”.

Il 45esimo trofeo Maremma accenderà i motori sabato (23 ottobre), con la disputa dello shakedown sul classico tratto di Scarlino, utile banco di prova per prepararsi al meglio alle sfide cronometrate, previste nell’intera giornata di domenica 24. La gara si articolerà su 9 prove speciali, i tre tratti di Gavorrano – Eni Rewind (8,04 chilometri), Capanne (6,61 chilometri) e Marsiliana (6,32 chilometri) da ripetersi tre volte ciascuno, per 62,91 km complessivi, su un percorso totale di 250,95 km. Fulcro dell’evento sarà il Palagolfo di Follonica, che ospiterà il parco assistenza ed i riordini, oltre alle fasi di partenza, alle 8,01, e di arrivo, dalle 17,11.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.