Quantcast

Bc Lucca mette ko l’Olimpia Legnaia foto

Un match esaltante trascinato dal bombardiere Barsanti

Basketball Club Lucca – Olimpia Legnaia 91-74 (23/17 – 16/21 – 26/16 – 26/20)

Basketball Club Lucca: Lippi 7, Piercecchi 3, Barsanti 6, Russo 4, Benini 17, Vona 23, Simonetti 9, Balducci , Burgalassi 18, Pierini 4, Cattani. All. Tonfoni, ass. Pizzolante, ass. Nalin

Olimpia Legnaia: Guzzoni 9, Carli , Catalano 5, Padoin , Susini 5, Baldinotti 8, Nardi , Andrei 9, Del Secco 12, Mpeck 2 Nikoci 8, Scampone 16. All. Zanardo, Ass. Armellini, Ass.Soldaini

Arbitri: Rinaldi di Livorno, Panicucci di Pisa

E’ un inizio di partita con un atteggiamento guardingo: le due formazioni si studiano, poi sono gli ospiti che sbloccano il risultato con un tripla e ancora a segno per altri due punti per un mini parziale di 0/5 iniziale al quale però il Bcl risponde per le rime, Burgalassi  e Vona dall’arco castigano l’Olimpia con un contro mini break.

L’Olimpia è Nikoci si fa vedere spesso sotto canestro e dall’alto dei suoi due metri e venti riesce ad impensierire la difesa bianco/rossa,  ma i ragazzi di Tonfoni non sembrano preoccuparsene più di tanto. La squadra sta girando bene, recuperano quanto perso per strada e vanno in sorpasso fino a chiudere il primo quarto sul 23/17.

Un secondo quarto iniziato sotto i migliori auspici con stupenda tripla di Piercecchi, ma non solo lui: la serata sembra essere quella giusta, ma ancora qualche palla persa e alcuni errori difensivi non permette al Basketball Club Lucca di provare a scappare. L’Olimpia dal canto suo non è squadra abituata a mollare e si fa sotto di nuovo, è il capitano Del Secco e Scampone che portano fieno in cascina, riuscendo a recuperare le nove lunghezze che la separavano dal Bcl fino ad impattare sul 35/35, a pochi secondi dal riposo, una tripla di Andrei manda in fibrillazione la panchina lucchese, la risposta del Bcl è immediata e con un uno, due velocissimo strappa il quarto e chiude sul 39/38.

Si riparte da una situazione praticamente di parità. Il Bcl è costretto ad imbastire tutto da capo, pronti via e Burgalassi va l tiro, ma il ferro dice no, poi Simonetti dai liberi per un due su due, poi è ancora è  Burgalassi a metterla per il 43/38.

Bcl sui liberi e due su due, Benini poi dall’arco ed è sempre lui che guadagna due liberi che con estrema freddezza realizza, ad accorciare per gli ospiti è sempre Del Secco il più attivo degli ospiti che sigla il 50/41.

E’ un terzo quarto monopolizzato da Benini e l’Olimpia paga pegno mandandolo in lunetta. Andrei cerca di colmare la distanza con una bomba da fuori area, ma deve fare i conti con Pierini e Vona che gli restituisce la cortesia: 61/48 a un minuto e trenta dalla terza sirena, tempo che il Basketball Club Lucca sfrutta benissimo portandosi sul più 11 alla sirena.

Ad aprire le danze dell’ultimo quarto è un grande Burgalassi che allunga per il più 13, poi è la volta di Simonetti che non le manda certamente a dire, infilando una bella tripla, a rispondere per gli ospiti è Guzzon che accorcia per il 70/60 dopo tre minuti di gioco.

Olimpia ancora assolutamente in partita, sempre pungente, a ricordare ai ragazzi di Tonfoni che in campo ci sono anche loro, ma è Vona che gela il pubblico del Legnaia che infila la sua sesta tripla dopo una splendida circolazione di palla, Nikoci prova ad accorciare da sotto e il “bombardiere” Barsanti lascia andare un missile terra/aria per tre punti d’oro, 10 secondi dopo è Burgalassi che la infila da tre, due minuti da giocare e un punteggio di 84/71 che ha già la temperatura del ghiaccio, ancora qualche secondo per le ultime schermaglie e il Bcl può festeggiare la prima vittoria di stagione davanti al suo pubblico, 91/74 il finale.

È stata una partita esaltante, di fronte ad un nutrito e caloroso pubblico che insieme ai supporter, gli Young Panther ha spinto senza un attimo di tregua i ragazzi di Tonfoni, bravissimi Benini con 17, Vona 23 e Burgalassi con 18, e un grande plauso va anche al coach che con molto lavoro e altrettanta determinazione sta plasmando questa squadra riuscendo a far emergere le singole peculiarità di ognuno dei suoi ragazzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.