Quantcast

Bc Lucca ancora alle prese con l’emergenza infermeria incontra la Synergy basket

Il coach: "Dobbiamo affrontare l'avversario con una maggiore consistenza difensiva"

Ottava partita di Serie C Gold per il Basketball Club Lucca, in un campionato che sempre più si sta rivelando ad alto tasso di difficoltà.

Dopo otto giornate è ormai chiaro che il livello tecnico delle squadre è salito notevolmente rispetto agli anni passati: sono molte le franchigie presenti in campionato con giocatori di ottimo livello che hanno come bagaglio diverse esperienze maturate tra la A2 e la B e che hanno un elevato numero di sessioni di allenamento.

Non è da meno la Synergy basket, all’interno del suo roster troviamo personaggi come Cherubini, Valle, Mijatovic, che sulle spalle portano tutta l’esperienza acquisita nelle categorie maggiori, ma a dare la vera forza a questa squadra che ad oggi è seconda in classifica a dieci punti solo perché ha una partita in meno è l’omogeneità del gruppo.

La Synergy potrebbe essere assimilata ad una potente auto con cambio automatico e settaggi sportivi inseriti, gioca praticamente in automatico e a memoria, il gruppo che forma il roster gioca insieme ormai da diverso tempo, qualcuno addirittura condivide il parquet di San Giovanni da più di sei anni.

Ecco che per coach Tonfoni gli esami non finiscono mai, dopo aver incontrato il forte Montecatini in casa, si trova a fronteggiare la Synergy Basket Valdarno e per giunta in trasferta, per il Bcl è una prova difficile, Tonfoni ne è ben cosciente e in settimana ha lavorato sodo per preparare al meglio la partita: “La Synergy – afferma – è una squadra che gioca una pallacanestro molto frizzante e brillante con una spiccata attitudine offensiva con giocatori che hanno grandi qualità soprattutto nell’uno contro uno con palla. Dovremo affrontarli con una maggiore consistenza difensiva rispetto all’ultima prestazione con Montecatini dove siamo stati poco solidi proprio nelle situazioni di uno contro uno abbiamo lavorato su questo per cercare di ritrovare certezze difensive, sarà opportuno per non dire assolutamente necessario abbassare il numero dei canestri subiti e con questi presupposti ce la andiamo a giocare con grande determinazione”.

 

Purtroppo il reparto infermeria in questa settimana non si è svuotato, anzi altri giocatori hanno lamentato alcuni malesseri: “Per la seconda settimana consecutiva – afferma il coach – abbiamo qualche giocatore con alcuni acciacchi e stiamo provando con lo staff medico a recuperare tutti quanti per la partita, non è purtroppo pretattica e a poche ore dalla trasferta non abbiamo ancora certezze su chi potrà effettivamente dare il suo contributo in questa difficile partita”.

 

Alle 18 di domani (21 novembre) al palazzetto di San Giovanni Valdarno Magazzini di Ponteasieve alzerà il pallone e darà il via alla ottava di campionato tra Synergy Basket e Basketball Club Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.