Quantcast

Bc Lucca, contro Agliana arriva una vittoria che vale oro foto

Lippi e Benini trascinano i lucchesi

Più informazioni su

Endiasfalti Agliana – Basketball Club Lucca 69-75 (20/14 – 18/24 – 17/17 – 14/22)

Agliana: Tordazzi , Nesi 4, Montagna , Razzoli 6, Zenelli 15, Nieri 13, Capecchi , Covino , Tommei 31. All. Mannelli, Ass. Gambassi, Mannucci.

Bcl: Landucci 5, Lippi 12, Piercecchi, Benini 15, Vona 12, Simonetti 18, Balducci , Russo 9, Pierini 4, Cattani. All. Tonfoni, Ass. Pizzolante, Nalin

Arbitri: Marinaro Michele, Russo Giacomo

Il Basketball Club Lucca vince in trasferta contro l’Endiasfalti Agliana, sua diretta concorrente nella classifica della Serie C Gold. Una vittoria che vale oro, ottenuta su un campo difficile, arrivata dopo oltre un mese di stop e senza due dei suoi migliori senior, il capitano Barsanti e Burgalassi. Dopo un primo quarto incerto che non faceva ben sperare, il Bcl ha saputo reagire, ha strinto i denti, sopportato lo sforzo e soprattutto ha saputo tenere i nervi saldi, lottando punto punto fino alla sirena finale, meritandosi ampiamente questa vittoria.

Il Basketball Club Lucca è tornato in campo per disputare la 14esima giornata di campionato, una delle prime gare rinviate a causa della pandemia in corso. Marinaro lancia la palla in aria ed è subito partita, Tommei riceve e sono suoi i primi 3 punti della match. Agliana decisamente più pronta e Bcl costretta all’inseguimento con Benini, Russo, Simonetti e Lippi  che riescono, se pur a distanza, a tenere il passo dei padroni di casa, senza però riuscire a recuperare il gap creatosi; in chiusura di quarto l’Agliana arriva fino al più 9, poi una bomba di Russo accorcia le distanze, fissando il finale del tempino sul 20/14.

Il secondo quarto inizia sulla stessa scia dei primi dieci minuti di gioco, Agliana che controlla la partita e Bcl ad inseguire. Il Basketball club Lucca è orfano di due giocatori di spessore come Burgalassi e Barsanti e che oggi tocca ai ragazzi delle giovanili sopperire a queste assenze, costringendo Tonfoni a puntare sui giovani. Sono proprio i giovani della squadra affiancati da Benini a suonare la sveglia, il Bcl ha iniziato a prendere le giuste misure all’avversario e punto dopo punto recupera quanto lasciato per strada. L’esordiente Landucci, buttato nella mischia da Tonfoni, sceglie il momento topico della partita per presentarsi, e lo fa con un bel canestro. I minuti scorrono il Bcl è sempre più sicuro, alza le medie sul tiro avvicinandosi ai padroni di casa fino ad arrivare ad impattare ed andare negli spogliatoi sul 38/38.

Seconda parte del match ed è ancora Agliana che prova a prendere in mano le redini della partita con un canestro da sotto e un libero, ma il Bcl c’è e la risposta è decisamente velenosa, Vona da 3 e 10 secondi dopo ,di nuovo Vona che una perfetta parabola la infila ancora da 3. Quattro minuti di gioco e il tabellone riporta 42/46, è una partita viva, giocata su brevi strappi e con le difese guardinghe. Agliana si avvicina con l’esperto ed ex Nesi, poi Zenelli per il pareggio, poi di nuovo i padroni di casa in percussione per il nuovo vantaggio interno. Tommei continua martellare il canestro lucchese, si è perso ormai il conto delle triple messe, spinge la squadra sul più tre, 50/47 a due e trentasette dalla terza sirena.

Poi una fiammata di Russo fa saltare in piedi tifosi e panchina, è il nuovo pareggio 50/50, è un Bcl che non molla la presa, 50/52, poi ancora due punti per i verde/nero e . . . ancora l’esordiente Landucci castiga i padroni di casa con una stupenda tripla, per il più 3, palla ai padroni di casa che la girano al solito Tommei, impeccabile la sua esecuzione e sulla sirena impatta nuovamente.

Si riparte da Lippi, canestro e fallo per il più 3. Trascorrono 4 minuti di gioco prima che si torni a far canestro, e lo fa Agliana di nuovo parità 60/60, poi due liberi per i padroni di casa ed è il vantaggio interno. Poco più di tre minuti ancora per decidere chi uscirà dal Capitini con i due punti in tasca, è ormai diventata una partita di nervi.

Un minuto e 58 secondi alla sirena finale, 67/68 il punteggio e palla in mano ai padroni di casa. Tommei ribalta il punteggio e Benini risponde, un minuto e sette e 69/70 il punteggio, è un momento della partita ad altissima tensione, per il Bcl, da sotto segna Benini, è il vantaggio del più 3 sui padroni di casa, restano 25 secondi da giocare e Benini è sui liberi, uno su due ed è il più 4.

Agliana perde palla, resta il tempo per un’azione, la palla gira veloce sul campo e giunge all’ottimo Simonetti, che con la massima freddezza realizza da sotto e chiude la partita sul punteggio di 69/75.

Il prossimo impegno sarà casalingo domenica (30 gennaio) alle 21,15 al Palasport di Lucca per la partita Bcl – Herons Montecatini.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.