Quantcast

Ginnastica ritmica, il trofeo Bacci va a Opera Roma foto

Successo e tanta partecipazione all'iniziativa al Palasport

Un successo atteso e confermato. Arrivato sabato scorso (4 gennaio) quando si è svolta, al Palasport di Lucca l’undicesima edizione del trofeo di ginnastica ritmica Irene Bacci, dedicato alla memoria della tecnica lucchese, scomparsa prematuramente.

La manifestazione di carattere nazionale, dedicata alla Ginnastica Ritmica settore Gold, ha confermato le aspettative della viglia, che infatti vedeva ai nastri di partenza 19 società sportive, molte di queste tra le più prestigiose a livello nazionale.

È stata una edizione veramente speciale, quella organizzata dalla Ginnastica Ritmica Lucca, ricca di talento, eleganza e spettacolo, con tutte le gare della giornata caratterizzate da esercizi dal livello tecnico altissimo. Numerosa anche l’affluenza di pubblico che ha interessato le tribune del palatagliate, soprattutto in occasione delle gare Team.

Il trofeo ha infatti visto esibirsi in pedana molte delle ginnaste più talentuose che gareggiano sulle pedane dei palazzetti di tutta Italia, e molte di queste saranno impegnate in futuro a primeggiare nelle classifiche del campionato di serie A.

Molto intense e bellissime sono state le gare pomeridiane dei Team serie A, B e C, che vedevano una successione di 6 ginnaste dello stesso team, ognuna con un attrezzo diverso, dove i protagonisti si sono confermati quelli dei campionati nazionali, ma anche le gare del mattino, dove si sono esibite le Allieve individuali, si sono contraddistinte per un’elevata spettacolarità.

Ecco nel dettaglio i risultati.

A vincere il trofeo il trofeo Irene Bacci per società, dato dalla sommatoria dei punteggi relativi ai piazzamenti sul podio delle ginnaste di tutte e otto le categorie, è stata per la prima volta la Ginnastica Opera di Roma, al secondo posto la Ginnastica Falciai di Arezzo, anch’essa in serie A. Al terzo posto si è piazzata la Ginnastica Iris di Firenze.

Nelle singole gare dei team nella serie A, l’ha spuntata l’Aurora Fano con un complessivo punteggio di 91.200, al secondo posto la Motto Viareggio con 91.100 punti e sul gradino più basso del podio la Ginnastica Rimini con 81.050.

Nelle gare team di serie B la vittoria è andata alla Ginnastica Iris di Firenze con 74.350 punti, seconda la Ginnastica Etruria 1877 di Prato con 69.100 e terza la Ginnastica Fortebraccio di Perugia, alla sua prima presenza al trofeo, con 68.950 punti.

Nella combattuta gara team serie C, la vittoria è andata alla Ginnastica Rimini con 78.250 punti, seconda la Ginnastica San Marino con 71.900 e terza la Ginnastica Raffaello Motto di Viareggio con 71.450.

A livello individuale, accorpando serie A, B e C, si sono segnalate le performances ai singoli attrezzi delle seguenti ginnaste. Per la fune primo posto per Linda Viani della Ginnastica Raffaello Motto con 18.600 punti, al cerchio vince Chiara Vignolini ancora della Ginnastica Raffaello Motto con 19.900 punti, alla palla medaglia d’oro per Camilla de Luca con 18.300, alle clavette 1° posto per Sara Rocca della Ginnastica Raffaello Motto con 18.800 punti e al nastro vittoria per Giulia della Felice con 17.700 punti.

Nelle gare allieve svolta la mattina, vittoria nella A1 di Maria Vittoria Berti della ginnastica Falciai, secondo posto per Gai a Comuzzi della Ginnastica Opera e terza Marta Massai della Ginnastica Falciai di Arezzo. Per le Allieve A2 vittoria per Michelle Greganti della Opera Roma, piccola ginnasta che ha già mostrato un talento fuori dal comune, seconda Carol Michelotti della Ginnastica San Marino e terza Viola Buson della Ginnastica 5 Cerchi di Abano Terme. Per le Allieve A3 vince Sofia Boschi della Ginnastica Falciai, seconda Giada Corradino della Ginnastica Iris e terza Alessia Lanzi della Ginnastica Opera. Infine per le Allieve A4 vince Sofia Panci della Opera Roma, secondo posto per Aurora Cacciani ancora della Opera Roma e terza Alessia Biondi della Ginnastica Falciai.

A testimoniare il livello della manifestazione, è stata la presenza al palasport di Lucca del Team Manager della Nazionale Italiana, Paola Porfiri, e della consigliera nazionale Fgi, Maria Grazia Ciarlitto oltre al consigliere regionale Fgi Marcello Cicconi.

Di notevole livello anche il corpo giudicante, presieduto dalla Giudice Internazionale Federica Protti che era composta da 16 elementi, tutti di caratura nazionale.

Infine una nota di meritoalla società lucchese Ginnastica Ritmica Lucca che continua ad organizzare e ad innovare una manifestazione sportiva di livello nazionale a cui continuano a partecipare le migliori società italiane. Il presidente Giannicola Bacci si dimostra orgoglioso del suo staff: “Il trofeo Bacci ha nella giornata odierna il suo culmine ed è una festa meravigliosa di sport. Il lavoro che c’è dietro dura un anno intero per arrivare a offrire al pubblico uno spettacolo di tale livello ed alle società sportive ospitate organizzazione ed accoglienza dagli standard molto alti, a cui sono molte sono abituate frequentando palcoscenici internazionali. Voglio ringraziare lo staff della Ginnastica Ritmica Lucca, tecniche, ginnaste e dirigenti, perché oltre all’attività quotidiana in palestra riescono in questi frangenti ad essere professionali, competenti e appassionate”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.