Andreucci-Andreussi balzano in vetta al campionato tricolore rally due ruote motrici

Grande prova per la coppia d'oro dei motori al 'Due Valli'

Il pluricampione italiano rally Paolo Andreucci lo aveva preannunciato, al rally Due Valli era importante non fare errori, per conquistare la testa del campionato italiano rally due ruote motrici e si è presentato agguerrito nel penultimo appuntamento del campionato italiano rally, che si è svolto questo weekend a Verona.

A bordo della piccola di casa Peugeot, la 208 rally 4 di FPF Sport, Paolo Andreucci e Anna Andreussi hanno attaccato subito nella prima prova, nonostante la nebbia, rifilando distacchi importanti ai diretti inseguitori, che dopo qualche prova gli hanno permesso di amministrare il vantaggio accumulato. A fine gara, grazie alla vittoria tra le due ruote motrici, con i punti conquistati, Paolo Andreucci e Anna Andreussi hanno conquistato la leadership nel campionato italiano Rally due ruote motrici, obiettivo di questa stagione per la coppia plurititolata.

“È stata una gara molto impegnativa – ha commentato il leader del due ruote motrici Paolo Andreucci – In questa gara per noi era fondamentale arrivare e conquistare punti importanti in ottica campionato e siamo riusciti ad ottenere punteggio pieno, in una gara ricca di insidie. La nebbia e lo sporco che abbiamo trovato già dal primo passaggio, hanno reso tutto molto complesso, ma siamo stati bravi a non commettere errori e tagliare il traguardo. La nostra scelta di gomme, ci ha premiato mettendo a segno vantaggi importanti, che ci hanno permesso di amministrare il distacco accumulato sul finale di gara. Le tre prove avevano condizioni di asfalto differenti, soprattutto la prima, rispetto alle altre due. Abbiamo scelto la mescola delle nostre Pirelli dopo una lunga analisi di quello che avremmo potuto provare in prova e alla fine abbiamo fatto la scelta giusta. Nei test avevamo svolto un buon lavoro e nel corso dello shakedown abbiamo avuto modo di affinare il nostro set up anche con il bagnato. La nostra Peugeot si dimostra sempre affidabile e performante e tra qualche settimana avremo modo di testarla anche sulla terra toscana del Tuscan Rewind”.

“Ci siamo anche divertiti con dei traversi – ha commentato in modo simpatico la navigatrice plurititolata Anna Andreussi –  anche con la nostra Peugeot 208 rally 4, ci siamo ritrovati in più di una occasione di traverso. Dai tagli è arrivato in strada di tutto, ma con Paolo siamo stati bravi a non commettere errori ed era esageratamente facile. Questa gara ci ha permesso di ottenere punti molto importanti nel campionato italiano rally due ruote motrici, a maggior ragione dopo l’annullamento del rally di Sanremo. Adesso per noi in campionato, considerando gli scarti, si mette bene, non ci rimane che fare una buona gara su terra al Tuscan Rewind”.

Il prossimo appuntamento per la coppia plurititolata sarà appunto il Tuscan Rewind, ultimo appuntamento del Campionato italiano rally e rally terra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.