Quantcast

Azzi presidente federale della scherma, le congratulazioni del Panathlon Lucca

Il presidente Pasquini: "Nostro socio da anni, ne condividiamo programma e obiettivi"

“Abbiamo appreso con orgoglio e soddisfazione che il nostro socio Paolo Azzi è il nuovo presidente nazionale di una federazione sportiva che ha regalato all’Italia il maggior numero di medaglie in assoluto alle Olimpiadi”. Sono le prime parole del presidente del Panathlon International Club di Lucca Guido Pasquini dopo la notizia dell’elezione, con il 68,17% delle preferenze, di Azzi a presidente federale, raccogliendo il testimone da Giorgio Scarso, di cui era stato vice.

“Paolo – continua Pasquini – è da molti anni socio del nostro club e ha fatto molto anche per lo sport lucchese. E’ stato prima atleta di altissimo livello (due finali europee e due titoli nazionali di fioretto), poi arbitro, dirigendo competizioni a carattere mondiale; quindi grande dirigente. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, ricordo che era già vice presidente vicario e ha  partecipato da capodelegazione della scherma azzurra sia alle Olimpiadi di Londra nel 2012 che a quelle di Rio nel 2016″.

“Come Panathlon di Lucca – prosegue Pasquini – condividiamo in toto anche i punti principali del suo programma: la ripartenza post-Covid, con un adeguato sostegno alle società presenti sul territorio e alle loro iniziative; la ripresa anche dell’attività agonistica con l’assegnazione dei titoli nazionali nelle varie specialità e categorie; il supporto agli atleti più importanti che parteciperanno ai Giochi di Tokyo e di Londra 2024; infine, ma non certo come ultimo obiettivo, l’attenzione agli atleti paraolimpici, creando un gruppo di lavoro dedicato”.

“Ancora tanti complimenti – conclude Pasquini – a Paolo per questa elezione a presidente federale, che va a premiare anni di impegno a tutti i livelli di un grande atleta e poi dirigente e che rappresenta anche, credo, un bel segnale per tutto sport lucchese. Siamo sicuri che il nostro caro socio saprà portare avanti un ottimo lavoro anche in questo nuovo importante ruolo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.