Quantcast

Trofeo Corsanico, vittoria in solitaria per Alessandro Verre foto

Successo dopo 154 chilometri di gara per l'atleta lucano della Colpack. Organizzazione perfetta della locale società ciclistica

Doveva essere una bella giornata di sport e così è stata… Alessandro Verre vince la 31esima edizione del Trofeo Sc Corsanico arrivando in solitaria dopo 154 chilometri di gara.

Una manifestazione che ha visto alla partenza molti atleti di punta a livello nazionale tra gli atleti di categoria under 23/elité con squadre provenienti da tutta Italia, con 136 iscritti e 114 atleti partiti alle 12,50 dalla piazza della chiesa di Corsanico. Via ufficiale in località Piano di Conca alle 13,15 con lo start dato dal presidente del Comitato regionale della Fci Saverio Metti.

Percorso selettivo ed impegnativo perché previsti 5 passaggi del Montemagno alternati a 4 ascese della salita di Corsanico, a cui si aggiunge una giornata piuttosto calda, tanto che arriveranno al traguardo solo 25 atleti.

Dopo circa 14 chilometri la corsa si accende con una fuga di due atleti Canepa della Viris Vigevano e Pierantozzi della Futura Team quest’ultimo protagonista di giornata perché si alternerà nei diversi gruppi di testa che si formeranno a seguito dei continui rovesciamenti di corsa. Le squadre dei favoriti Colpack, Zalf Desireé Fior, Mastromarco Sensi Nibali insieme alla Viris Vigevano e alla Lan Service sono le squadre che controllano l’andamento della gara, inserendo propri rappresentanti nei diversi tentativi di fuga.

La manifestazione si decide al quarto passaggio del Montemagno dopo 130 chilometri quando dopo una dura selezione rientrano su cinque battistrada Marcellusi, Pierantozzi, Meris, Piccolo, Verre altri sei atleti Raccani, Rubino, Carrò, Rigollet, Ross e Nieri. Ma nel tratto che porta a Monte Pitoro rientrano Cavallo, Pietrini, Conforti, Raccani e Piccolo e si forma un drappello di 16 unità.

La salita successiva di Corsanico vede il forcing degli scalatori ma ai piedi della discesa di Pedona il gruppetto si ricompatta. Gli ultimi 15 chilometri vedono continui scatti da parte in testa alla corsa. Sull’ultima asperità di giornata che porta all’arrivo sembra la volta buona di Meris e Pierantozzi che ai 3 chilometri all’arrivo dispongono di 10 secondi su quello che resta della testa della corsa, ma a un chilometro e mezzo dall’arrivo attacca Verre della Colpack. Con una “fucilata” micidiale l’atleta lucano stacca tutti e si invola in solitaria al traguardo. La squadra bergamasca della Colpack completa il successo con il secondo posto di Sergio Meris che batte in volata Andrea Piccolo della Viris Vigevano, arrivando a 11”.

Raggiante il vincitore Alessandro Verre che oggi sancisce la terza vittoria stagionale: “Ringrazio i compagni di squadra anche oggi eccezionali, siamo un grande gruppo e anche oggi lo abbiamo dimostrato con i fatti cogliendo il 33esimo successo. Prossimo impegno importante sarà la classica Astico – Brenta”.

Entusiasta anche il presidente della Sc Corsanico Doriano Angeli: “E’ stato una bella giornata dove a vincere è stato lo sport, con tanta gente a vedere il passaggio dei corridori lungo la strada, segno che il ciclismo in Versilia è vivo e trasmette tanta passione alle persone. Una corsa combattuta dall’inizio alla fine con un atleta molto forte come vincitore. Ringrazio tutti i volontari che hanno lavorato tantissimo in questi giorni, così come ringrazio la Federazione Ciclismo per la sua vicinanza oltre a essere grato al presidente Eugenio Giani per aver portato il saluto alla corsa. Cosa aggiungere? Arrivederci al prossimo anno con la 32esima edizione…”.

L’ordine d’arrivo

Alessandro Verre volata Corsanico

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.