Virtus Lucca, weekend da incorniciare fra medaglie e primati personali

Argento per Messina nei 1500 a Parma. Personal best per Oliveri nell'asta e Naldi nel lungo

Se il buongiorno si vede dal mattino, sarà davvero una bella stagione per la Virtus Lucca. Il weekend appena trascorso ha sancito l’inizio della stagione agonistica indoor nazionale e i colori biancocelesti sono stati protagonisti in tutta Italia, nelle varie manifestazioni organizzate in giro per lo stivale.

Cominciamo dal nord e da Saronno dove c’era grande attesa per l’esordio in maglia Virtus per il giovanissimo specialista dell’asta Matteo Oliveri. L’atleta ligure non ha tradito le attese saltando senza difficoltà fino a 4,80, conquistando la vittoria in gara, ma soprattutto mostrando uno stato di forma già invidiabile.

L’altro risultato da annotare arriva da Firenze, dalla gara indoor dedicata ai salti. Una strepitosa Elisa Naldi al debutto stagionale vola a 6,20, nuovo primato personale al chiuso nel lungo. Molto bene anche le giovanissime Angela Bullari e Diana Amabile nella categoria Allieve, capaci di conquistare entrambe il proprio primato personale. Ottimo secondo posto assoluto per Cecilia Naldi nel triplo con 11,40.

La velocità di scena a Modena. Nei 60 metri grande Lorenzo Dumini che dopo due anni di assenza dalle indoor che sigla un doppio primato personale: dopo il 7″05 in qualificazione centra un gran 7″03 nella finale B. Molto bene anche Martina Bertella al personal best in 7″90. Bene, anzi benissimo, a suon di primati personale anche i giovani Francesco Cordoni e Lorenzo Galeotti (al rientro dopo due anni di gravi infortuni) con 7″17, oltre a Mattia Paterni (specialista degli ostacoli) in 7″31 e Daniele Lunari. Rimanendo alla velocità ad Ancona esordio con il botto del neo virtussino Alessandro Pregnolato che prima conquista la finale B dei 60 metri in 6″99 ed in finale centra il terzo posto con un fantastico 6″95 (nuovo primato personale). Bene nella stessa distanza anche Andrea Pacitto.

A Parma era di scena il mezzofondo. Nei 1500 metri splendido Saverio Messina, secondo assoluto con 4’16”. Bene anche Davide Bertoli e Fabio Pizzo. Nella categoria femminile Clarice Gigli finisce quarta con il tempo di 5’13”.

In chiusura il lancio del peso. A Molfetta Antony Possidente parte subito forte con un ottimo 14,50.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.