Geonova ko con Montecatini al Palatagliate

Il Basket Day non porta fortuna ai biancorossi di coach Catalani

Geonova Lucca – Montecatini 72-80 (15-14, 32-36, 45-56)

GEONOVA LUCCA: Banchi 4, Okilijevic, Genovese 11, Vico 16, Bartoli 6, Kushchev 8, Pagni ne, Simonetti ne, Pierini 8, Del Debbio 4, Drocker 15. All.: Catalani

MONTECATINI BASKET: Tommei 12, Galli 13, Vita 13, Meini 6, Tiberti 15, Cipriani 5, Divac 1, Mercante 13, Lepori ne, Nicoli ne, Zanini 2, Ghiarè ne.

In un Palatagliate gremito per il Basket Day (l’ingresso va in beneficenza per la Croce Verde) la Geonova Lucca cede al Montecatini.

Gara dura, come si temeva alla vigilia, ma i biancorossi di casa restano in partita per tutta la prima metà, poi pagano cara la flessione al rientro dall’intervallo lungo che dà margine ai termali per controllare il ritorno degli avversari nel quarto finale e chiudere in crescendo.

La Geonova questa sera si è vista a sprazzi, costantemente a rincorrere e senza la grinta necessaria. Adesso c’è da serrare i ranghi e buttarsi a capofitto nel lavoro, il girone di ritorno inizierà la prossima settimana e i ragazzi di Catalani dovranno vedersela con il San Miniato, squadra veramente tosta che veleggia nelle prime posizioni di classifica.

Colombo scodella la palla e la partita comincia, è un inizio nervoso con fasi molto concitate. Il primo mini break è per gli ospiti, poi la Geonova prende ritmo e pareggia i conti passando avanti. Il resto del tempino scorre in un’altalena continua fino alla prima sirena che vede i padroni di casa avanti, 15/14 il primo parziale.

Il secondo quarto vede un Montecatini molto deciso e intraprendente ed una Geonova costretta a rincorrere. Per gli ospiti Tiberi, Mercanti e Tommei scorrazzano per il campo infilando canestri, per la Geonova a tenere il passo ci prova Vico con i suoi 12 punti, ma sono gli ospiti a controllare il gioco, alla sirena il tabellone segna 32/36.

Terzo quarto iniziato sotto i colori bianco/rossi. Kushchev e Genovese portano la squadra in vantaggio, la risposta del Montecatini è immediata e con Mercanti che infila una tripla torna a condurre, quattro minuti di gioco realizzina un parziale da 9/0 portandosi sul 38/46 e coach Catalani chiama il time-out.

La Geonova però non riesce a finalizzare: molti errori in fase conclusiva non gli permettono di tenere il passo di un Montecatini decisamente galvanizzato che invece trova in Tommei e Galli dei perfetti realizzatori, a un minuto e trenta dalla terza sirena, i ragazzi di Catalani sono sotto di tredici punti.

Genovese accorcia dalla lunetta, due su due per lui e la sirena ferma le squadre per l’ultimo riposo.

Ultimo quarto aperto da Galli con un ennesima tripla: il solco per la Geonova si sta allargando, tempo per recuperare ce n’è a sufficienza, ma la strada per Vico e compagni è decisamente in salita.

Drocker accorcia, ma la risposta degli ospiti fa male. Cipriani ancora da tre castiga la Geonova, ancora sei minuti di gioco e nove punti da recuperare, a scalarne due ci pensa Pierini, 57/64 il parziale e Pierini in lunetta per un altro pesantissimo punto.

Drocker nel frattempo è salito sugli scudi con quindici punti a referto portando il divario sul meno cinque, ma è ancora Galli dalla distanza e Meini che riportano il Montecatini avanti sul più nove.

Il cronometro scorre, ancora un minuto da giocare e dieci punti di differenza, il Montecatini si avvia verso la sua seconda vittoria nel girone di andata, mentre si trova a fare i conti con una sconfitta piuttosto dolorosa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.