Bama, al Palabridge c’è Pielle Livorno: cercasi un altro miracolo

Dopo il successo con Prato tegola per coach Angiolini: Meucci ci sarà per onor di firma

Continua il ciclo di ferro per il Bama Altopascio.

Domenica arriva al PalaBridge di Ponte Buggianese la Pielle Livorno, squadra ai vertici del campionato, con chiare intenzioni di tentare il salto in serie B, e nel tempo ritornare ai palcoscenici che competono ad una piazza così importante, dalla storia cestistica gloriosa.

Il Bama di contro è rinfrancato dalla vittoria sul parquet di Prato dove dopo un inizio che sembrava essere l’anticamera della classica imbarcata, i ragazzi di Angiolini hanno saputo reagire con difesa solida e ritmo forsennato nel secondo periodo, resistendo con personalità al ritorno dei padroni di casa.

Purtroppo le gioie piene in via Marconi non esistono. Meucci, dopo i primi due periodi sontuosi in terra laniera, ha avvertito un dolore agli adduttori nella ripresa: stiramento. Sembrerebbe un danno muscolare non grave ma, dopo una settimana di terapie, sarà, salvo miracoli, solo in panchina ad incitare i compagni.

Il team labronico è una squadra completa in ogni reparto, giusto mix tra esperienza e gioventù. I giocatori di Da Prato si ergono a turno come protagonisti ed è quindi molto difficile attuare un piano partita delineato.

Occorrerà a prescindere prestare molta attenzione all’ex rosablu Baroncelli, tiratore non continuo ma se in giornata letale, a Stolfi e Magni, nonché alle penetrazioni di Dell’Agnello, abilissimo nel pescare il compagno libero sia nei pressi del ferro che sul perimetro.

All’andata i rosablu rimasero in partita per 25′ portandosi sul +5 a metà terzo periodo, salvo subire un parziale tagliagambe di 15 a 0 per una comoda vittoria livornese (76-59).

Arbitreranno Marco Corso e Filippo Biancalana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.