Lega Basket Femminile chiede sospensione definitiva dei campionati

Il presidente Protani scrive alla Fip: "Final Eight di Coppa a giugno senza straniere o in precampionato"

La Lega Basket Femminile chiede lo stop di tutti i campionati alla Fip dopo l’emergenza coronavirus.

“In considerazione dell’emergenza sanitaria che sta attanagliando il nostro paese – è la richiesta ufficiale – la Lega Basket Femminile ha avanzato ufficialmente al presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, Giovanni Petrucci, la richiesta di sospensione definitiva con annullamento della stagione sportiva 2019/2020 dei campionati di serie A1 e serie A2“.

“Una scelta – spiega la Lega – che va a tutela dell’intero movimento, delle società, dei presidenti, delle giocatrici, dei tecnici e di tutti gli addetti ai lavori”.

Un’ulteriore importante richiesta, elaborata dal presidente Massimo Protani e dal consiglio direttivo Lbf, è quella di disputare, qualora le disposizioni governative lo permettano, le final eight di Coppa Italia di serie A1 e serie A2 a fine giugno con le sole giocatrici italiane o, in alternativa, nel precampionato della prossima stagione sportiva 2020/2021 durante il mese di settembre.

“In un momento delicato come quello che tutta l’Italia e non solo sta vivendo – chiude la Lbf – è necessario pensare a un programma per affrontare con ottimismo il futuro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.