Quantcast

C Gold, si parte: Bc Lucca sul parquet di Spezia

Esordio biancorosso nel campionato con la nuova formula contro la corazzata ligure

Si alza il sipario sulla stagione del Basketball Club Lucca. Domani (28 marzo) alle 18 prima sfida sul parquet della Spezia.

È l’appuntamento del tanto atteso e sperato inizio del campionato di serie C Gold 2020 – 2021, in un anno in cui l’emergenza sanitaria da Covid-19 ha annichilito ogni forma di sport. Iniziare un campionato, se pur rivisto nel sua formula è come veder spuntare una stella alpina su una roccia.

L’incredulità, la sorpresa, l’emozione di tornare a fare sul serio, tante bellissime sensazioni che non devono però distogliere l’attenzione dal fine, Domenica il Basketball Club Lucca affronterà lo Spezia Basket che sulla carta si presenta come una super favorita al passaggio ai playoff.

Agli spezzini, vista la presenza nel suo porto dell’arsenale militare, ben si addice il termine di corazzata. È una squadra composta da molti elementi di grande caratura: i due stranieri, Suliaskus e Kibildis, poi un grande ex Lucca come Jacopo Loni, ancora un ex del Montecatini, Bolis, ben conosciuto da coach Tonfoni, ed ancora due pezzi da novanta come Casoni e Fazio, insomma un sestetto che non sfigurerebbe affatto in serie B.

Il Basketball Club Lucca si presenterà sul parquet di La Spezia con Lippi, Piercecchi, Barsanti, Russo, Di Sacco, Spagnolli, Giovannetti, Simonetti, Balducci, Lombardi, Pierini, Perfetti, dodici ragazzi pronti a giocarsela con chiunque, motivati e decisi. Da un mese si stanno allenando a ritmi forzati non saltano un solo giorno della settimana per recuperare il gap fisico causato dal lungo stop imposto e per riuscire ad amalgamare il gioco per essere pronti ad affrontare il campionato con l’approccio più giusto.

Tonfoni dice: “Mi sento tranquillo e carico, tranquillo perché al rientro dal forzato stop ho trovato i ragazzi molto motivati, vogliosi di far bene, se pur il tempo a disposizione per prepararsi è stato poco, hanno tutti quanti messo il massimo dell’impegno, poi mi sento decisamente carico. È più di un anno che non vivo l’emozione di una partita, la panchina con tutto quello che comporta mi è davvero mancata molto”

Non potevano mancare due parole sull’avversario: “Sullo Spezia c’è poco da dire, anzi ci sarebbe molto di cui parlare, è una squadra molto forte: ha giocatori da B come Bolis, Casoni, poi due stranieri che in attacco sono molto temibili e non dimentichiamoci di Loni. Di lui credo che a Lucca sappiano tutti di che livello è. Noi però non dobbiamo guardare troppo a quello che fanno gli altri, sbaglieremmo atteggiamento, dobbiamo portare in partita quello che abbiamo fatto fino ad ora, quello che abbiamo sperimentato in difesa per essere pronti e rapidi nelle ripartenze “

Ultima nota, la partita potrà essere seguita in streaming sulla pagina Facebook dello Spezia Basket, appuntamento alle 18.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.