Quantcast

Il Basketball Club Lucca fa sudare il Pielle Livorno al Palatagliate foto

Le triglie dilagano solo nel finale contro i giovani biancorosso guidati da un GIovannetti in serata di grazia

Basketball Club Lucca – Pielle Livorno 81-106 (25-25, 46-44, 67-74)

BC LUCCA: Cattani , Succurto 2, Barsanti 6, Volterrani , Spagnolli 14, Giovannetti 14, Simonetti 23, Lombardi 7, Pierini 11, Perfetti 4. All.: Vangelisti
PIELLE LIVORNO: Creati 8, Iardella 20, Kuvekalovic , Burgalassi , Nanniperi 3, Tempestini 16, Dell’Agnello 7, Zenelli 17 Lemmi 19, Portas 3. All.: Da Prato

Questa volta Davide non ce l’ha fatta ad abbattere Golia, ma di sicuro lo ha spaventato, tenendolo in scacco per i tre quarti della partita, poi la fatica li ha sopraffatti e la triglia livornese non si è fatta scappare l’occasione, chiudendo la partita con ampio margine.

Si va sulla palla a due: Spagnolli conquista la prima palla, ma è la Pielle con Iardella che invece conquista i primi due punti, poi è l’ex Tempestini a guadagnarsi due punti più uno dai liberi. La riposta del Bcl è di quelle che non ti aspetti Simonetti, Spagnolli, Pierini ed è un break da brivido 12-0. Iardella accorcia ma Spagnolli replica da tre e Simonetti da due, labronici ora rincorrono e un Simonetti che oggi è davvero in grande spolvero, ammutolisce gli avversari, 21-20 ed un minuto e cinquanta da giocare.

Simonetti ancora protagonista dai liberi, due su due per il 23-20, Giovannetti ne mette altri due ed è il 25-22, si gioca l’ultimo scampolo di tempo, Tempestini con palla in mano lo lascia scorrere, per sganciare a soli due secondi la bomba del 25-.25 e si passa al secondo quarto.

Si riparte da dove si è lasciato, si sta profilando una buona partita per il Basketball Club Lucca, sempre pronti e precisi, rispondono colpo su colpo agli avversari con un Giovannetti che entusiasma nel pitturato, a tre minuti dal riposo il tabellone dice 40-42 e poi Perfetti impatta sul 42-42 ed ancora lui a dare il vantaggio ai biancorossi 44-42 ad una manciata di secondi dalla sirena.

Pielle che si affida a Tempestini, ma Giovannetti non perdona e si può andare negli spogliatoi con due punti di vantaggio sulla prima della classe.

Primi due punti della ripresa a firma Pielle, i bianco celesti hanno ricaricato bene le loro batterie in percussione realizzano un mini break da 6-0 e la panchina di Vangelisti chiama timeout.

Si riparte e questa volta tre punti se li prendono i padroni di casa. Un travolgente Giovannetti porta avanti il Basketball Club Lucca 53/52, a dargli manforte c’è sempre Simonetti che inanella canestri da sotto. Per la Pielle invece sono Iardella e Tempestini, Lemmi, Zenelli che tolgono le castagne dal fuoco, hanno preso ritmo e i loro motori adesso ronzano forte, 57.61 a quattro minuti dalla terza sirena.

Lombardi ci prova, 60-63, ma sono i ragazzi di Da Prato a macinare gioco, i giovanissimi biancorossi invece cominciano ad accusare la fatica, riescono ancora a difendersi dai liberi, con Barsanti e Simonetti 67-74, ma si cominciano a vedere alcune crepe.

C’è da giocarsi l’ultimo quarto e di benzina in corpo ne è rimasta poca. Nessuno scrupolo per i labronici, Iardella, sempre lui ed ancora una volta da tre per il 67-77, Lombardi accorcia, ma Creati castiga il Bcl con l’ennesima tripla, 69-82 e otto minuti ancora da giocare. Il Basketball Club Lucca non riesce a ritrovare lucidità di gioco, ma è soprattutto in fase realizzativa che si nota come la precisione dimostrata fino a quel momento sia svanita, Perfetti va a segno, ma i punti da recuperare cominciano ad essere tanti, sul tabellone campeggia un 72-93 con quattro minuti e mezzo ancora da giocare, ormai la partita è quasi a senso unico.

Pierini accorcia con un suo bel gancio, ma Lemmi e compagni hanno iniziato il martellamento finale, quando la sirena suona sul tabellone si legge 81-106.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.