Quantcast

Continua la preparazione del Basketball Club Lucca in vista dell’avvio di campionato di C Gold foto

Nel fine settimana il Bcl si è confrontato con il Montecatini Terme Valdinievole Basket: una sconfitta che ha dato molte indicazioni a coach Tonfoni

Montecatini Terme Valdinievole Basket – Bc Lucca 103-94 (25/17 – 45/34 – 73/65)
BASKETBALL CLUB LUCCA: Lippi ne, Piercecchi 2, Barsanti 21, Russo 9, Failli, Vona 22, Simonetti 12, Balducci, Burgalassi 17, Pierini 9, Cattani 2.

Continua la preparazione della compagine del Basketball club Lucca in vista dell’avvio del campionato di Serie C Gold.

Ad arricchire il programma degli allenamenti settimanali sono le amichevoli, partite organizzate nel fine settimana per testare i progressi fatti in palestra nell’apprendere schemi e automatismi che saranno poi utilizzati in campionato. Nel fine settimana appena trascorso il Bcl è andato a confrontarsi con il nuovissimo Montecatini Terme Valdinievole Basket alla cui guida c’è Barsotti, veterano della C Gold, proveniente dall’Etrusca San Miniato.

La formazione dell’Mtvb è recente, la sua ammissione al campionato di C Gold è dei primi di agosto, ma il suo roster è tutt’altro che improvvisato. Al suo interno ci sono elementi provenienti da diverse importanti realtà cestistiche e l’intento della società è fare un campionato di vertice e tentare il salto in B al primo giro. Il Bcl si è presentato in campo senza Lippi, assente a causa di un piccolo infortunio capitatogli solo due giorni prima in allenamento, senza un Caversazio ancora non utilizzabile a fronte di ulteriori esami clinici effettuati in settimana, con in panchina un roster composto da Pierini, Barsanti, Simonetti, Russo, Vona, Piercecchi, Balducci, Cattani, Failli, Burgalassi.

“Scodellata la palla, ai ragazzi è toccato, da subito, tenere testa alla forza d’urto dei padroni di casa. L’Mtvb è squadra aggressiva, spesso al limite del concesso e molto brava a farlo senza subirne le conseguenze arbitrali, ad insegnare e far applicare questo modulo di gioco è maestro coach Barsotti – spiega il Bcl -. Il primo evidente risultato di tanta aggressività si è esplicitato in una serie infinita di falli commessi dalla difesa lucchese, con la diretta conseguenza di spedire sistematicamente in lunetta gli avversari, capacissimi a ottimizzare al massimo l’opportunità, al termine del primo quarto il tabellone segnava 25 a 17 e per come le cose erano andate ci stava tutto. Dal secondo quarto in poi il gioco è cambiato, una migliore difesa anche se sempre un po’ troppo fallosa e un attacco più produttivo hanno avvicinato le prestazioni delle due squadre, il parziale del secondo quarto faceva registrare un irrisorio meno tre, ma è nel terzo che Tonfoni ha ottenuto le prestazioni migliori dai suoi ragazzi, pronti via e il Bcl ha spinto fortissimo mettendo fortemente in difficolta gli avversari, recuperando tutto il gap negativo e passando a condurre di tre lunghezze, poi una panchina più lunga e ben attrezzata hanno permesso all’Mtvb di recuperare, ma non di vincere il quarto”.

“Nell’ultimo tempino, sia noi che i montecatinesi abbiamo cercato di capitalizzare quanto, fino allora fatto, con il risultato di giocarsi gli ultimi dieci minuti punto a punto e decidere il risultato solo nei quattro secondi finali ed ancora una volta con i ragazzi di Barsotti sui liberi – va avanti il Bcl -. Loro sono una squadra che gioca una pallacanestro con un intensità unica, di fronte ad un contesto così difficile era complicato fronteggiarli, ma ci siamo risusciti, poi consideriamo che c’è mancato uno agile come Lippi che sicuramente avrebbe trovato le strade giuste per il canestro. Comunque siamo soddisfatti, c’erano tante condizioni avverse, il campo, la loro fisicità, una panchina profonda che ci hanno un po’ limitato, però alla fine siamo stati pronti nell’affrontarli, non abbiamo subito contropiedi, abbiamo perso poche palle, insomma ce la siamo giocata, è buono anche lo score finale, abbiamo diversi punti nelle mani, quattro ragazzi in doppia cifra e un paio a nove punti, ovviamente abbiamo ancora da migliorare, purtroppo oggi, in alcuni momenti i ragazzi non sono riusciti a mettere in pratica gli automatismi che avevamo preparato in settimana, sui quali certamente torneremo a lavorarci nei prossimi allenamenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.