Quantcast

Torna sul parquet il Basketball Club Lucca: sfida ad Agliana in trasferta

Ai biancorossi il campo manca dallo scorso 19 dicembre prima dello stop per i contagi Covid: sfida delicata in ottica tranquillità

Dopo una pausa davvero lunga il Basketball Club Lucca domani (26 gennaio) torna a giocare. I ragazzi di Tonfoni si apprestano a calcare di nuovo il parquet, ad Agliana, per giocarsi la quattordicesima giornata di campionato.

La conferma che si sarebbe giocato è giunta a poche ore dall’inizio del match: solo due giorni fa infatti, il Covid-19 aveva costretto le aquile pistoiesi ad annullare l’incontro di domenica con il Prato.

Nella lotta per il raggiungimento in classifica, di una posizione che metta al riparo le squadre dal disputare a fine campionato i playout Agliana si presenta come il competitor per eccellenza. In questo momento, la squadra pistoiese è davanti al Bcl con due lunghezze di vantaggio, 10 punti contro gli 8 dei ragazzi di Tonfoni, l’Agliana ha però disputato una partita in più. 

Sarà quindi un rientro in campionato ad altissima tensione, contro un Agliana che coach Tonfoni ha sempre collocato tra le pretendenti al titolo.

Una partita che già sulla carta non si presenta come “normale”. Sarà importantissimo l’approccio e l’intensità che i bianco/ossi riusciranno a mettere sul campo fin dai primi minuti, il Bcl si troverà ad affrontare una squadra composta da ottimi elementi, alcuni dei quali ben conosciuti, come Zita e Nesi per aver militato tra le file lucchesi, ma non solo. Nel roster dei neroverdi ci sono altri personaggi dall’alto calibro come Razzoli, Zenelli e Tommei. 

Ripartire dopo uno stop così prolungato non è mai facile. Tonfoni, durante questa pausa, tra l’altro inframezzata da alcune false partenze, che hanno reso ancora più complicati gli allenamenti, ha dovuto lavorare molto per tenere concentrato il gruppo. Ha cercato di non far calare ritmo e pressione che un campionato giocato da, e lo ha fatto attingendo alla riserva di adrenalina rimasta in circolo nelle vene dallo scorso 19 dicembre, quando il Bcl vinse d’autorità contro il Cus Pisa. 

Mancherà all’appello il capitano Barsanti, fuori rosa da pochi giorni ma già pronto per il prossimo impegno e Burgalassi, ancora convalescente. La palla a due, che darà il via al primo recupero delle partite posticipate, a causa dei contagi da Covid-19, sarà sollevata dal signor Marinaro alle 21,15 alla palestra dell’Itc Capitini di Agliana.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.