Quantcast

Bc Lucca, mille incognite sull’incontro con il Prato 2000 al Palatagliate

I lanieri escono da un filotto di 5 successi consecutivi

Con la partita di domani sera (19 marzo) alle 21,15 al Palatagliate il Bc Lucca riprende la regolare marcia del campionato di Serie C Gold.

Si giocherà la decima di ritorno contro il Prato 2000, squadra dell’ex Danesi, che sta ben figurando in questa stagione.

I lanieri escono da un “filotto” di 5 successi consecutivi, l’ultimo nel derby contro Agliana, e prima ancora, con il Montevarchi, in parte rimaneggiato causa Covid, chiuso a 103/81; successi che hanno lanciato il Prato ai posti alti della classifica, in quarta posizione, subito a ridosso delle due squadre di Montecatini, successi che gli hanno fatto guadagnare molti punti in fatto di autostima.

 

Anche in casa Bcl c’è uno stato d’animo positivo, i ragazzi di Tonfoni sono carichi quanto basta, malgrado debbano rinunciare al capitano Barsanti, a causa di un risentimento muscolare, occorsogli nell’ultima di campionato contro il Quarrata, dall’infermeria invece sono stati recuperati Benini e Vona che in settimana avevano accusati alcuni disturbi

 

Il leitmotive è sempre lo stesso: partita difficile, dalle mille incognite: ogni risultato è possibile, Prato è un’ottima squadra con all’interno giocatori di peso dalla mano decisamente morbida.

Su tutti capeggia Magni, poi Danesi, Staino, Vannini, Smecca, non da meno i giovani Pacini, Manfredini e Marini, tutti ragazzi molto validi, che il Bcl ha già avuto modo di conoscere bene all’andata: dopo un primo e secondo quarto giocato sostanzialmente alla pari, tanto da andare al riposo con solo due lunghezze di distacco, dai padroni di casa, nel terzo ed ultimo quarto, il Prato, grazie alle triple di Danesi, Smecca e Staino, mise la freccia e scappò, rifilando 11 lunghezze al Bcl.

 

Tonfoni è coach dai piedi per terra e non è certo tipo da lamentarsi, anche se, la settimana appena trascorsa non è stata delle migliori: “Non abbiamo potuto fare buoni allenamenti – dice il coach -: l’assenza di Barsanti ha pesato, ma non solo lui, sia Benini che Vona in settimana hanno accusato alcuni disturbi che li hanno costretti a saltare un paio di sedute e al loro rientro non hanno certo potuto spingere a fondo. Sabato incontriamo una delle squadre più performanti del momento, hanno top player come Magni e Danesi e dovremo faticare molto per fargli prendere meno palle possibili. Sarà imperativo fare una prestazione super in difesa. Malgrado la non buona settimana, sono molto contento dei ragazzi, li vedo cresciuti e molto determinati, hanno reagito bene all’assenza del capitano, e questa è la cosa che più mi fa piacere. I ragazzi sono pronti, hanno la luce giusta negli occhi e sono convinto che in questo finale di stagione faremo buone cose”.

 

Palla a due alle 21,15 al Palatagliate, arbitri dell’incontro, saranno Orlandini di Livorno e Mattiello di Pistoia.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.