Basket giovanile, premiate a Lucca 23 squadre foto

Riconoscimenti anche a dirigenti e allenatori dopo i due anni difficili di pandemia

Dopo due anni nefasti per lo stop all’attività imposto dal Covid, la pallacanestro regionale festeggia la ripartenza e dedica una giornata ai ragazzi delle squadre giovanili e a tutto il movimento del basket toscano. Si sono infatti svolte questa mattina (25 giugno) a Lucca le premiazioni delle società che hanno vinto i campionati regionali, il 3X3 e la Coppa Toscana.

L’appuntamento si è tenuto nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio, alla presenza del sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, del presidente d’onore della Fip, Fausto Maifredi e del presidente del comitato regionale toscana della Fip, Massimo Faraoni.

A ricevere i riconoscimenti, che comprendevano le annate sportive 2020/2021 e 2021/2022, sono state in tutto 23 società (11 per la stagione 2020/2021 e 20 per la 2021/2022). Anche quest’anno, come da tradizione, sono stati assegnati una serie di premi speciali ad allenatori, dirigenti ed arbitri che si sono resi protagonisti nel corso delle ultime stagioni sportive. I riconoscimenti hanno riguardato, nello specifico: il premio Piero Focardi per i dirigenti, che è stato assegnato a Fernando Gambassi per il 2020-2021 e ad Alberto Parrini, per il 2021-2022; il premio Otello Formigli per gli allenatori, assegnato a Stefano Corsini per il 2020-2021 e ad Antonio Fiorani per il 2021-2022; il premio Piero Massai per gli arbitri, assegnato ad Andrea De Soricellis per il 2020-2021 e a Massimo Borsani per il 2021-2022. È stata infine assegnata una targa d’onore della Federazione italiana pallacanestro ad Emilio Landini.

“Siamo molto contenti di essere riusciti finalmente a riprendere questa tradizione, che ci porta tutti gli anni a consegnare un riconoscimento a coloro che, dentro e fuori dal campo, si sono impegnati per la pallacanestro – ha commentato il presidente del comitato regionale toscana della Fip, Massimo Faraoni –. Si tratta di premi che diamo alle società e ai ragazzi meritevoli sul campo, ma che consegniamo idealmente a tutte le squadre della regione e agli addetti ai lavori, perché si sono adoperati affinché il basket in Toscana potesse ripartire con grande entusiasmo nella massima sicurezza. Anche il lavoro della Federazione è stato altrettanto importante e ci ha permesso di far disputare oltre settemila partite nell’ultimo anno. In Italia, inoltre, la Toscana è tra le prime quattro regioni post pandemia, per numero di tesserati e società sportive e questo ci rende particolarmente orgogliosi”.

L’evento si è svolto grazie alla preziosa collaborazione con la società Basketball Club Lucca e con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, che ha gentilmente concesso gli spazi. A margine delle premiazioni è passato per un saluto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.