Basket Le Mura, nuovo ingaggio: arriva la playmaker Alice Cappellotto

Figlia d'arte ha contribuito alla salvezza di Faenza in A1

L’ultimo acquisto del Basket Le Mura strizza l’occhio al futuro, rispettando il progetto tecnico inaugurato la scorsa estate. Il club biancorosso ha ingaggiato la playmaker Alice Cappellotto, classe 2005 e uno dei prospetti italiani più interessanti nel proprio ruolo.

La giocatrice di Medicina, figlia d’arte visto che la madre Alessandra Graldi ha vestito la maglia di Faenza sul finire degli anni 90’, nella stagione appena trascorsa ha contributo alla salvezza in A1 del club bianconero ritagliandosi un minutaggio significativo nelle rotazioni di coach Simona Ballardini. Alta 1,71, Cappellotto è cresciuta nel florido vivaio del Bsl San Lazzaro, club nel quale ha debuttato tra le senior mettendo in mostra le sue qualità tecniche. Nel dicembre 2020 il passaggio in A2 all’E-Work Faenza, centrando la promozione nella massima serie agli ordini di coach Sguaizer. Playmaker dotata di grande intensità ed elevata rapidità, Cappellotto potrà continuare nel percorso di crescita all’ombra delle mura e dare il suo apporto al team guidato da Luca Andreoli.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.