Doppio colpo della Lucchese: presi dal Milan Lo Curto e Cellamare foto

La società intanto ha rinnovato il contratto di Jonathan Bitep. Entro la fine del mese protocollato il progetto per lo stadio

È finalmente ufficiale l’acquisto a titolo definitivo di due giovani talenti, entrambi provenienti dalla primavera del Milan, sono Michele Lo Curto e Claudio Cellamare.

Il primo, classe 2002, è un terzino sinistro, all’occorrenza centrale, dalle ottime doti atletiche e tecniche, che si è reso protagonista nelle nazionali giovanili. Cellamare è invece un esterno destro classe 2004 che si distingue per la sua grande personalità, molto abile nei cross, nei dribbling e in fase di appoggio nella manovra offensiva.
Due giocatori, che sono stati attentamente seguiti dalle squadre di tutta Italia e che potranno rivelarsi fondamentali nello scacchiere di mister Monaco garantendo freschezza, professionalità e continuità di rendimento.

“Oggi Lo Curto è qua perché ha delle forti radici nate nelle grandi scuole di calcio – dice Daniele Deoma direttore sportivo della Lucchese –. Per questo acquisto voglio ringraziare il direttore sportivo della primavera del Milan e siamo orgogliosi che sia diventato un giocatore della Lucchese a tempo definitivo”.

“Anche il suo compagno, Claudio Cellamare, è un ragazzo serio dal grande percorso sportivo, sempre proveniente dalle giovanili del Milan, anche lui giocatore della Lucchese a titolo definitivo – prosegue Daniele Deoma – Nel mondo calcistico il contesto che sta dietro ad un squadra di calcio è fondamentale, tante volte non è facile percepire l’importanza della società ma è quella che crea una linea, che è essenziale per ottenere risultati. Non arriveranno molti giocatori in prestito quest’anno, forse uno o due, questa è linea scelta dalla società, puntare sui giocatori di proprietà e questa filosofia ci permetterà di fare un calcio differente”.

La società nel frattempo ha anche rinnovato il contratto di Jonathan Bitep, attaccante classe ’97, protagonista del ritorno dei rossoneri tra i professionisti nella passata stagione.

“Finalmente oggi ho avuto la notizia del rinnovo che aspettavo da molto tempo, credo in questa società e nel progetto che sta mettendo in campo – dice l’attaccante – Questa è la mia città e mi voglio impegnare dando il massimo per lei e per tutto lo staff. Quest’anno mi sono preparato con il gruppo, in campo, anche tecnicamente e mentalmente e sono pronto per la nuova stagione”.

Alcune parole sulle stadio vengono spese nelle battute finali della presentazione, dall’amministratore delegato Alessandro Vichi: “Entro la fine del mese sarà protocollato il progetto – assicura – sono state apportate delle migliorie che hanno fatto slittare di un paio di giorni la firma, ma entro il trentuno del mese tutto sarà pronto, rispettando tutto ciò che è stato stabilito con i vari enti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.