Lucchese sfortunata, la Juventus U23 espugna il Porta Elisa con l’autogol di Solcia

Buona gara per i rossoneri, decimati dalla tante assenze per coronavirus. È la sesta sconfitta consecutiva

Lucchese – Juventus Under 23 0-1
LUCCHESE (4-4-2)
: Biggeri; Papini, De Vito, Solcia, Bartolomei (32′ st Cellamare); Adamoli (19′ st Convitto), Fazzi (32′ st Caccetta), Meucci, Panati (19′ st Signori); Kosovan, Bitep. A disp.: Mazzotta, Cruciani, Falivene, Moreo. All.: Di Stefano

JUVENTUS U23 (3-4-2-1): Israel, Capellini, Alcibiade (1′ st Delli Carri), Coccolo; Leo (41′ st Leone), Troiano (43′ st Barrenechea), Ranocchia, Correia; Del Sole (29′ st Petrelli), Tongya; Marques (43′ st Sekulov). A disp.: Nocchi, Garofani, Fagioli, Parodi, Gozzi, Da Graca. All.: Conte

ARBITRO: Enrico Maggio di Lodi (Vettorel di Latina e Nasti di Napoli)

MARCATORI: 40′ pt aut. Solcia

NOTE: Ammoniti: 26′ pt Kosovan, 32′ pt Meucci, 28′ st Coccolo, 42′ st Tongya. Al 49′ st espulso Correia

Non basta un grande cuore alla Lucchese: al Porta Elisa, dopo una partita molto equilibrata, la Juventus U23 passa per 1-0 grazie alla sfortunata autorete i Solcia. I rossoneri, in un momento di grande difficoltà e di emergenza a causa di tante assenze dovute al coronavirus, non riescono a interrompere la striscia negativa: è la sesta sconfitta consecutiva per la Lucchese, che subisce la 17esima rete in sette partite. La Lucchese resta all’ultimo posto con un solo punto, ma questa sera una reazione si è vista.

La cronaca

La Lucchese, in piena emergenza, cerca di uscire dalla crisi nella difficile sfida casalinga contro la Juventus Under 23. I rossoneri, guidati da Oliviero Di Stefano dopo l’esonero di Francesco Monaco, a caccia della prima vittoria devono fare a meno di molte assenze dovute al contagio per coronavirus: oltre a Bianchi, out Coletta, Panariello, Benassi, Scalzi, Nannelli, Lionetti, e Molinaro.

Scelte quasi obbligate per mister Di Stefano, che lascia in panchina Moreo e lancia dal primo minuto Bitep nel 4-4-2. Fuori dagli undici dei titolari anche capitan Cruciani, rientra Kosovan dal primo minuto. Anche nella Juventus Under 23 molte assenze per coronavirus. I bianconeri scendono in campo con un 3-4-2-1 con Del Sole e Tongya a supporto di Marques.

Inizio di partita a ritmi bassi: tanto possesso palla sterile della Juventus, la Lucchese si chiude bene. Piove sul bagnato in casa rossonera: al 14’ esce uno sfortunatissimo Bitep costretto al cambio per una brutta distorsione alla caviglia, dentro Moreo. Al 16’ percussione pericolosa di Correia sulla sinistra, il traversone velenoso viene deviato in corner. Al 18’ risponde la Lucchese con Fazzi, ma il suo debole tiro dal limite dell’area è facile preda dell’estremo difensore bianconero.

La prima mezz’ora passa nel segno dell’equilibrio con la partita che regala pochissime emozioni. Bene un’aggressiva Lucchese, scesa in campo con il giusto atteggiamento. Al 35’ grandissima occasione per la Luchese: Adamoli fa tutto da solo, ne salta 3, entra in area e dal centro-sinistra lascia partire un gran mancino che finisce di poco fuori. Al 42’ buona giocata di Del Sole, che pennella in area un gran pallone per Marques: il colpo di testa dell’attaccante della Juve è debole e centrale, nessun problema per Biggeri.

Al 45’ la Juventus passa in vantaggio: un cross in area di Del Sole provoca l’autogol sfortunato di Solcia, che tocca sotto porta e beffa Biggeri. Brutto colpo per la Lucchese che, dopo aver giocato un buon primo tempo, torna negli spogliatoi immeritatamente in svantaggio per 1-0 con un gol subito all’ultimo minuto.

La seconda frazione di gioco inizia con il solito registro: la Juve tiene il pallone, la Lucchese si difende concedendo pochissimi spazi. Al 13’ occasione per i rossoneri, con il tiro dalla sinistra di Papini che prende una strana traiettoria e finisce di pochissimo alto sopra la traversa. Al 17’ risponde la Juve con una occasione clamorosa: Del Sole, sulla destra, rientra sul mancino e mette in mezzo per Marques che colpisce di testa con il pallone che si stampa sul paolo. Si salva la Lucchese. Bianconeri ancora in pressing offensivo: passa un minuto e Biggeri para sul migliore in campo Del Sole, che spreca calciando addosso al portiere rossonero da buona posizione.

La Juve controlla, ma nei minuti di recupero la Lucchese ci prova fino in fondo ad agguantare il pareggio con i bianconeri che restano anche in 10 per l’espulsione di un deludente Correia. Dopo 5 minuti di recupero, arriva il triplice fischio dell’arbitro: la Juventus U23 espugna il Porta Elisa.

Dopo il 90′

Dopo la gara parla il mister pro tempore Oliviero Lucchesi: “L’obiettivo principale – dice –  era quello di riuscire a fare la partita e di giocarsela contro una grande squadra. I ragazzi hanno dato tutto, purtroppo c’è il rammarico del risultato. Credo che i ragazzi siano stati bravissimi”.

“Peccato – conclude Oliviero Di Stefano – perché siamo andati in svantaggio alla fine del primo tempo. Magari per la classifica non abbiamo guadagnato punti, ma abbiamo fatto una buona prestazione”:

Il presidente Bruno Russo ammette le difficoltà: “Siamo in un momento di difficoltà – ammette – ma forse con un po’ di fortuna avremmo potuto conquistare anche il pareggio. Ovviamente la gara è stata condizionata dalle assenze per la positività al coronavirus, ma anche alcuni di coloro che hanno giocato avevano dei sintomi strani. Sono certo che riusciremo a uscire da questa situazione. La squadra ha dimostrato di aver potenzialità. Andiamo avanti con fiducia e aspettiamo tempi migliori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.