La Lucchese strappa un pari dalla trasferta con la Pro Sesto (1-1)

Non basta Nannelli-gol e un Coletta miracoloso per centrare la prima vittoria

Pro Sesto – Lucchese 1-1
PRO SESTO (4-3-2-1): Livieri; Franco, Caverzasi (23’ pt Bosco), Pecorini, Giubilato (31′ st Di Munno); Gualdi, Palesi, Gattoni; Mutton, Scapuzzi; Cominetti (10′ st Maffei). A disp.: Del Frate, Maldini, Ntube, Bertoli, Miscioscia, Parrinello, Costa, Pelle. All.: Parravicini

LUCCHESE (3-5-2): Coletta; De Vito, Dumancic (1′ st Ceesay), Benassi; Adamoli, Caccetta (42′ st Signori), Sbrissa, Kosovan, Panati; Nannelli (30′ st Scalzi), Bianchi (36′ st Molinaro). A disp.: Viggeri, Convitto, Forciniti, Mati. All.: Lopez

ARBITRO: Bogdan Nicolae Sfira di Pordenone (Barberis di Colegno e Filip di Torino)

RETI: 2′ st Nannelli, 37′ st Mutton

NOTE: Ammoniti: 16′ pt Giubilato, 18′ pt Gattoni, 28′ pt Pecorini, 24′ st Ceesay. Al 46′ st espulso Gualdi per doppia ammonizione

La Lucchese torna a casa con un punto dalla trasferta di Sesto San Giovanni. Dopo sei sconfitte consecutive e un mese di stop a causa del coronavirus, i rossoneri interrompono la striscia negativa e centrano il secondo punto in campionato con l’esordio di Lopez in panchina. Una partita spettacolare quella andata in scena con la Pro Sesto, con la Lucchese che era passata in vantaggio ad inizio secondo tempo con il tap-in di Nannelli. Non è bastato un super Coletta, alla fine la Pro Sesto ha centrato il meritato pareggio con Mutton. Una buona ripartenza per i rossoneri, che stoppano la Pro Sesto (che arrivava da 4 vittorie consecutive) con una formazione rimaneggiata.

La cronaca

Dopo la sconfitta per 1-0 in casa contro la Juventus U23 dello scorso 25 ottobre, la Lucchese torna finalmente in campo dopo quasi un mese. Un nuovo esordio nella panchina rossonera per mister Giovanni Lopez, chiamato ad una svolta nella complicata trasferta con la Pro Sesto tra le mille difficoltà legate al Covid-19. Tante assenze tra i rossoneri e scelte quasi obbligate per Lopez, che opta per il 3-5-2: tra i pali torna Coletta, debutto da titolare per il neo-arrivato Dumancic che va a formare la retroguardia difensiva insieme a De Vito e Benassi. Esordio dal primo minuto anche per Sbrissa a centrocampo, davanti Lopez si affida alla giovane coppia Bianchi-Nannelli.

Dall’altra parte Parravicini conferma la formazione dell’ultima gara: Pro Sesto in capo con il modulo ad albero di Natale con Mutton e Scapuzzi a sostegno di Cominetti.

Il primo squillo della partita è dei padroni di casa: al 6’ Palesi calcia un gran destro da lontano indirizzato all’angolino basso, ma Coletta si distende e salva la porta dei rossoneri con l’ausilio del paolo. Pro Sesto subito pericolosa, ma la Lucchese è in partita e si fa sentire con le grande sgroppate di Adamoli.

Il primo quarto d’ora di gioco se ne va nel segno dell’equilibrio e senza grandi emozioni. Al 20’ torna pericolosa la Pro Vercelli con Scapuzzi, che riceve palla in area di rigore e con il mancino gira al volo sul primo palo: la conclusione termina di poco a lato. Tanti errori in campo, ma la partita è viva: la Pro Sesto attacca, ma la Lucchese si difende bene e riparte affidandosi alla velocità dei giovani Bianchi e Nannelli.

Al 40’ la Lucchese butta via una grandissima occasione: in un contropiede fulmineo in superiorità numerica, Panati spreca tutto decidendo di calciare da posizione difficile anziché servire i compagni al centro. La prima frazione di gioco termina a reti invariate.

Nella ripresa la Lucchese cambia schieramento: fuori il difensore Dumancic, esordio in maglia rossonera per il centrocampista classe 2000 Ceesay. Passano appena due minuti e la Lucchese passa in vantaggio: grande strappo di Ceesay a centrocampo, la palla arriva a Kosovan calcia un gran mancino dalla sinistra, il portiere respinge ma sul pallone si avventa Nannelli che da due passi segna il tap-in che vale l’1-0. La gara si infiamma: al 5’ Coletta compie un miracolo sul tiro da buonissima posizione di Cominetti.

Grande ingresso in campo per Ceesay, che ha spaccato la partita con la sua fisicità. Al 12’ ci prova Sbrissa, ma la sua conclusione mancina viene bloccata da Livieri. Bene la Lucchese che concede pochissimo agli avversari e riparte rapidamente con gli imprendibili Nannelli e Bianchi, i migliori in campo.

Forcing offensivo della Pro Sesto alla ricerca del pari: al 21’ un miracoloso De Vito anticipa in spaccata su Mutton pronto a calciare in rete a porta sguarnita. Un intervento che vale un gol quello del difensore rossonero. Passa un minuto e la Lucchese si salva ancora una volta con un doppio intervento di un immenso Coletta, con Maffei che sbaglia un tap-in da pochi passi.

Succede di tutto allo stadio Breda: al 35’ Coletta compie un altro miracolo su Palesi, sulla carambola la palla finisce incredibilmente alta. Il gol è nell’aria: al 37’ la Pro Sesto segna il meritato pareggio con il colpo di testa di Mutton. La Pro Sesto termina in dieci uomini ma va a un passo dal vantaggio. Non c’è più tempo: la Lucchese porta a casa un prezioso punto per ripartire.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.