Il Tau mette nel mirino la Pontremolese: “Doveroso rimanere agganciati alla zona playoff”

Parla il direttore sportivo Maurizio Dal Porto alla vigilia del match

Con il cuore allegro dall’ultima vittoria contro il San Miniato Basso, la prima squadra del Tau Calcio Altopascio ha lavorato con concentrazione alla trasferta più lunga del campionato, quella contro la Pontremolese.

“Domenica affronteremo una squadra che non perde da 10 partite – commenta Maurizio Dal Porto, direttore sportivo amaranto – Una squadra che riesce sempre a strappare un risultato positivo, con un settore difensivo davvero temibile”.

“Per quello che riguarda il clima all’interno del gruppo – dice Dal Porto – i ragazzi si sono allenati con tranquillità ma con la consapevolezza che, in questo momento, ogni match è quello decisivo. Abbiamo il dovere di provare a vincere per difendere la classifica, la differenza punti e per rimanere agganciati alla zona playoff. Affronteremo la partita, come sempre, con l’obiettivo di portare a casa un risultato pieno e, ancora una volta, ce la metteremo davvero tutta. Domenica, a parte Battistoni che sconta ancora la squalifica, dovremmo essere al completo”.

Spirito combattivo, quindi, e occhi fissi sulla meta. “All’andata non fu una passeggiata. Riuscimmo a vincere all’ultimo minuto, contro una Pontremolese davvero forte”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.