Incredibile ma vero: cinquina Tau al Figline. Gli amaranto in corsa per la promozione diretta in D

Da 0-1 a 5-1 con il tracollo finale dei valdarnesi che adesso non possono tifare per il pari domenica al Picchi di Livorno

Tau Calcio – Figline 5-1
TAU CALCIO ALTOPASCIO: Di Biagio, Pratesi (29′ st Fazzini), Quilici, Anzilotti (35′ st Granito), Mancini, Carani, Antoni, Niccolai, Mengali, Doveri, Benedetti R. (42′ st.Lucchesi). A disp.: Bacci, Pardini, Benedetti G., Menconi, Fattorini, Falorni. All.: Cristiani
FIGLINE: Burzagli, Bettoni (1’st Zellini), Benvenuti, Degl’Innocenti, Saitta, Orpelli, Fioravanti (22’pt Calosci), Marabese, Minocci, Vezzi. A disp.: Simoni, Gori, Grandi, Calosci, Mirante, Sesti, Zellini, Bouhamed, Pilati. All.: Becattini
ARBITRO: Merlino di Pontedera (Cinotti di Livorno e Scellato di Prato)
RETI: 39′ pt rig. Vezzi, 8’st aut. Saitta, 37’st Benedetti, 43′ st Mancini, 47′ st Doveri, 48′ st Niccolai
NOTE: ammoniti Doveri, Becattini (allenatore), Privitera, Carani, Bettoni, Degl’Innocenti, Quilici. Vezzi, Orpelli

Incredibile ma vero. Il Tau torna in corsa per la promozione diretta in serie D, il Figline si inguaia con uno sciagurato finale e cede di schianto.

Che sarà una partita godibile si capisce da subito con gli amaranto che partono fortissimo ma non sfruttano una buona occasione con Mengali. La parte centrale del match è favorevole ai valdarnesi ospiti soprattutto con uno scatenato Vezzi. Un botta e risposta fra Marabese e Doveri, con tiri che finiscono fuori, aprono la fase pià concitata del primo tempo. Mancini anticipa un calcio a colpo sicuro di Vezzi ma al 38’ arriva il fallo di Carani sul neoentrato Calosci che l’arbitro decreta come calcio di rigore. Sul dischetto Vezzi non sbaglia e porta avanti i suoi.

Il Tau non ci sta e gioca la ripresa all’arrembaggio. All’8’ arriva il pareggio: un cross di Antoni trova Saitta sulla traiettoria e per Burzagli è una beffa. Già Doveri potrebbe concedere il bis che però arriva dopo la mezz’ora. Riccardo Benedetti approfitta del primo di una serie di errori difensivi e fa il 2-1 quando mancano otto minuti alla fine del tempo. Il finale è incredibile, in tutti i sensi: l’arbitro annulla il 3-1 di Mengali poi arriva la sagra dell’errore ospite: prima Mancini fa il tris su punizione, poi Doveri approfitta dell’assenza di contrasti da parte della difesa ospite, infine Niccolai chiude con il 5-1 in solitudine.

Tau Calcio Figline triangolare promozione serie D

Il Tau ritorna in gioco con 4 punti in classifica, come il Livorno, uno in più ne ha il Figline, che ha rovinato la sua differenza reti e non può ‘tifare’ per il pareggio domenica al Picchi di Livorno.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.