Da 2-0 a 2-2: la Lucchese pareggia in rimonta a Lecco

Decisivo il gol sul finale di Adamoli, bene i nuovi acquisti. Male De Vito e Kosovan, sostituiti dopo una mezz’ora horror

Lecco – Lucchese 2-2
LECCO (3-4-3): Pissardo; Celjak, Malgrati, Capoferri; Nesta (14′ st Merli Sala), Bolzoni, Marotta (37′ st Lora), Nannini; Kaprof (14′ st D’Anna), Capogna (37′ st Mastroianni), Iocolano (24′ st Foglia). A disp.: Bertinato, Giudici, Mangni, Porru, Haidara, Moleri, Raggio. All. D’Agostino

LUCCHESE (3-5-2): Coletta; Papini, De Vito (33′ pt Solcia), Dumancic; Panati (25′ st Scalzi), Sbrissa, Meucci, Kosovan (33′ pt Petrovic), Adamoli; Nannelli, Marcheggiani (44′ st Panariello). A disp.: Biggeri, Cruciani, Cellamare, Signori, Bartolomei, Forciniti, Molinaro, Caccetta. All. Lopez

ARBITRO: Andrea Ancona di Roma 1 (Tricarico di Udine, Santarossa di Pordenone)

MARCATORE: 25′ pt aut. Dumancic, 29′ pt Iocolano, 40′ pt Petrovic

NOTE: Ammoniti: 24′ st Solcia, 28′ st Bolzoni, 34′ st Celjak, 43′ st Adamoli

La Lucchese centra una gran rimonta e porta a casa un punto prezioso nella trasferta di Lecco. Sotto di due reti, allo stadio Rigamonti-Coppi i rossoneri agguantano il pareggio con le reti del nuovo arrivo Petrovic e di Adamoli, che fa esplodere di gioia i ragazzi di Lopez sul finale di secondo tempo.

Tanti (troppi!) gli errori dei rossoneri, che regalano due gol (e tante occasioni) ai padroni di casa; ma alla fine riescono a portare a casa un punto con una bella reazione per iniziare al meglio il 2021. Quarto risultato utile consecutivo per la Lucchese, che sale a quota 12 punti.

La cronaca

Dopo la sosta natalizia, la Lucchese torna in campo per continuare la striscia di risultati positivi e la scalata per la salvezza. I rossoneri (oggi in maglia gialla) se la vedranno con il Lecco, in una trasferta tutt’altro che semplice valevole per la diciottesima giornata di campionato.

Due cambi rispetto alla formazione scesa in campo con la Carrarese per mister Lopez, che recupera capitan Cruciani (che parte dalla panchina), ma è costretto a rinunciare a bomber Bianchi, che nelle ultime gare ha trascinato la Lucchese a suon di gol. Esordio dal primo minuto per il neo-arrivato Marcheggiani, che guida l’attacco rossonero con Nannelli. Torna dal primo minuto Kosovan, parte dalla panchina Solcia. Il Lecco di D’Agostino risponde con un 3-4-3 con il tridente formato da Kaprof, Capogna e Iocolano.

Pronti via e clamorosa palla gol per i padroni di casa: De Vito – ultimo uomo – perde un pallone sanguinoso sul pressing di Capogna, che a tu per tu con il portiere fallisce l’occasione sbagliando l’ultimo controllo. Coletta salva la porta rossonera con una buona uscita. Al 10’ risponde la Lucchese con il primo squillo in maglia rossonera per Marcheggiani: la conclusione dal limite dell’area del centravanti finisce larga. Il primo quarto d’ora di gara se ne va senza grandi emozioni: tanti gli errori in campo da una parte e dall’altra, in campo regna l’equilibrio.

Al 19’ bella azione della Lucchese: Adamoli, dalla sinistra, mette al centro un pallone invitante ma Marcheggiani non arriva per un soffio all’appuntamento con il gol. La partita si infiamma: al 22’, dopo un calcio d’angolo per la Lucchese, Kosovan si addormenta a centrocampo lanciando di fatto il contropiede a campo aperto degli ospiti. La palla è ancora nei piedi di Capogna, che a tu per tu con Coletta si divora il gol con uno scavetto che finisce fuori. Il Lecco preme e al 25’ passa in vantaggio: a mettere il pallone nella propria rete è Dumancic, una sfortunata deviazione sul cross di Celjak che beffa Coletta.

Disastrosa Lucchese in fase di impostazione: al 29’ De Vito sbaglia clamorosamente un altro facile appoggio servendo Iocolano, che controlla, guarda la porta e con un morbido destro dal limite dell’area non lascia scampo a Coletta per il raddoppio del Lecco. Furioso Lopez dalla panchina: al 33’ fuori un disastroso De Vito e il deludente Kosovan, dentro Solcia e il nuovo arrivo in attacco Petrovic. Lucchese in bambola: al 39’ Capogna centra un palo clamoroso e sfiora il tris. Gol sbagliato, gol subito: al 40’ Marcheggiani serve un gran pallone in profondità per Petrovic, che con un bel mancino non perdona e accorcia le distanze sul 2-1. Partita riaperta all’improvviso dal nuovo asse di attacco della Lucchese: primo gol in maglia rossonera per Petrovic, sceso in campo da appena 7 minuti. La prima frazione di gioco termina con i padroni di casa in vantaggio per 2-1.

Il Lecco parte forte anche nella ripresa, la Lucchese si difende ordinata e cerca di far male con le ripartenze. La Lucchese anche oggi può contare su un super Coletta, che al 12’ salva la porta rossonera con una grande uscita bassa. Cresce la squadra di Lopez con il passare dei minuti: al 20’ Sbrissa se ne va con un tunnel, entra in area e con la punta impegna l’estremo difensore avversario che respinge il corner. Lopez per riacciuffare la gara si gioca la carta Scalzi, fuori un opaco Panati. La Lucchese soffre, ma resta in galla e ci prova fino alla fine a conquistare almeno un punto.

Un atteggiamento che viene premiato: al 43’ Panati lancia in area, spizza Marcheggiani, Petrovic offre la sponda in area per Adamoli che con un missile di mancino insacca sotto l’incrocio dei pali per il gol del 2-2. Prima gol in maglia rossonera anche per Adamoli, rimonta completata per la Lucchese. La Lucchese prova anche a vincerla, ma non c’è più tempo. Triplice fischio dell’arbitro: la Lucchese strappa un gran pareggio in rimonta.

Dopo il 90′

Soddisfatto a metà mister Lopez: “Bella reazione, ma il pareggio oggi ci va stretto perché abbiamo mostrato cose importanti e concetti giusti per gran parte della partita. Purtroppo paghiamo due errori che ci sono costati cari e che ci hanno costretti a rincorrere. Dobbiamo lavorare ogni giorno con grande intensità per non concedere nessun vantaggio agli avversari e continuare con questo atteggiamento propositivo. Stiamo dimostrando, partita dopo partita, di potercela giocare ogni domenica e di poter uscire dalla attuale situazione di classifica“.

Prole al miele per i neo acquisti arrivi Marcheggiani e Petrovic: “I due ragazzi nuovi ci hanno dato già oggi una grande mano, con prestazioni importanti ed un gran bel gol per Petrovic – afferma il mister -. Sono certo che risulteranno molto utili alla causa. Avanti così, con lavoro e sacrificio quotidiano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.