Lucchese nella tana del Como: tutto sull’avversario dei rossoneri

Il primo confronto tra le due squadre si giocò in Serie A, il 9 aprile 1950

Il Como, in coabitazione con il Renate, è in vetta alla classifica con 46 punti. Ma i lariani soffrono di vertigini quando raggiungono la testa. E’ successo per due giornate consecutive, dopo aver operato il sorpasso il 25 gennaio nello scontro diretto battendo al “Sinigaglia” per 2-1 i brianzoli, l’undici di Gattuso è caduto a Pistoia, subendo il contro-sorpasso del Renate. Di nuovo Como in testa con il netto successo sulla Juventus U23 e aggancio al vertice nell’ultima giornata con il Renate inchiodato sullo 0-0 in casa dal Pontedera e Como caduto pesantemente nel derby del Lario con il Lecco

Rendimento

Non conosce mezze misure da due mesi a questa parte la formazione di Gattuso. Dopo il pari del 6 dicembre a Pontedera per 2-2 i bianco-blu hanno inanellato 6 vittorie consecutive perdendo poi nelle due ultime due trasferte consecutive, battendo in casa la Juventus U23. Tre i primati da dividere con il Renate, il maggior numero di successi 14, il minor numero di pareggi 4 primato al quale si associa anche la Pistoiese, minor numero di sconfitte 5 che riguarda anche la Pro Vercelli terza forza del torneo.

Bilancio casalingo

24 i punti ottenuti al “Giuseppe Sinigaglia” frutto di 7 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte. 14 i gol segnati e 9 quelli incassati di cui 3 dal Lecco, 2 da Pro Vercelli e Olbia. 4 delle sette vittorie con Pistoiese, Pro Patria, Livorno e Novara sono arrivate vincendo per 1-0. Carrarese e Renate sono state sconfitte per 2-1 con il Como andato in vantaggio per primo in avvio con pareggio ospite dopo la mezz’ora e gol vittoria nell’ultimo quarto d’ora. Il successo di maggiori proporzioni, è anche l’unico non dio misura è stato centrato il 3 febbraio sulla Juventus U23 per 3-0. Pistoiese, Pro Patria, Carrarese e Renate sono state sconfitte nel secondo tempo, le affermazioni su Livorno, Novara e Juventus U23 hanno preso corpo nella prima frazione. 2 dei tre pareggi con Pergolettese e Piacenza si sono chiusi a reti bianche, 2-2 è terminata la sfida con l’Olbia tutta decisa nella prima frazione. Lecco e Pro Vercelli, le uniche compagine in grado di espugnare lo stadio lariano, sono anche state le uniche in grado di portarsi in vantaggio per prime, chiudendo in vantaggio la prima frazione. 9 i gol segnati dal Como nel primo tempo e 5 nel secondo. 8 le reti incassate nel primo tempo e solo quella del lecchese Capogna nella seconda parte. In casa vince da 5 gare consecutive ed è in serie utile da 6 giornate. Non perde dal 15 novembre per 2-1 dalla Pro Vercelli.

Cifre

Non ha disilluso le attese il reparto offensivo. Massimiliano Gatto è andato in gol 8 volte, Alessandro Gabrielloni 7 e Franco Ferrari 4 insieme a Giovanni Terrani. 3 gol per Cicconi, a quota 2 troviamo Arrigoni, Solini e Iovine, chiudono con un gol Bellemo e Magrini. 6 i rigori decretati a favore di cui uno parato da Lanni del Novara a Gabrielloni. 6 i rigori contro di cui 2 neutralizzati da Davide Facchin a Galuppini del Renate e a Udoh dell’Olbia. Cicconi, Agyakwa e Bertoncini si sono visti sventolare un cartellino rosso.

Allenatore

Ha cambiato passo il Como da quando la conduzione tecnica è stata affidata all’allenatore in seconda Giacomo Gattuso. Il suo predecessore Marco Banchini, esonerato il 1 dicembre dopo il pareggio casalingo con il Piacenza a reti bianche, aveva totalizzato 21 punti in 12 gare con una media di 1,75 a partita. Gattuso in 11 gare ha totalizzato 25 punti con una media di 2.27 punti a partita. Gattuso muove i primi passi da tecnico alla Canzese prima di trasferirsi al Como, club nel quale si è sviluppata maggiormente la sua carriera da calciatore, in Serie D nella stagione 2005-06.
Fino ad ora la carriera da tecnico è trascorsa per oltre un decennio a Novara subentrando anche a Osvaldo Jaconi, Luigi Sacchetti e Attilio Tesser in prima squadra. Nell’estate del 2020 in qualità di vice-allenatore è tornato al Como

Volti nuovi

Particolarmente attivo si è rivelato il Como sul mercato per rafforzare un organico in piena corsa per la Serie B. E’ tornato il centrocampista Lorenzo Peli in prestito dall’Atalanta dopo aver militato fino a gennaio alla Reggina, dalla Reggiana in prestito è arrivato il difensore Luca Germoni, nello stesso reparto è stato prelevato Nicholas Allievi dalla Juve Stabia, a centrocampo il Como si è assicurato dal Cesena il francese Christian Koffi, in attacco è stato preso da svincolato l’olandese Alvin Daniels ex F C Eindhoven e il connazionale Geoffrey Castillion in prestito dal Persing Bandung club indonesiano. In uscita da registrare le partenze del difensore inglese Matty Foulds, quella del compagno di reparto Derek Agyakwa tornato in prestito al Watford. Sono stati rescissi i contratti dei difensore Simone Sbardella, Andrea Magrini e Giacomo Ferrazzo.

Arbitro

La sfida del “Giuseppe Senigaglia” è stata affidata al signor Daniele Virgilio di Trapani con l’aiuto degli assistenti Marco Orlando Ferraioli e Marco Croce di Nocera Inferiore e dal quarto ufficiale il signor il Marco Maria di Nosse anche lui della stessa sezione. Per il direttore di gara siciliano è la seconda stagione in Serie C incontra per la prima volta le due formazioni.

Precedenti

Nella sua storia la Lucchese non è mai stata capace di vincere a Como, dove il bilancio parla di 7 vittorie per i lariani e tre pareggi. Il primo confronto si giocò in Serie A, il 9 aprile 1950 con rotondo 4-0 per i lombardi. Il Como rifilò una manita sempre in Serie A la stagione successiva il 14 gennaio 1951. Porta la firma di Tony Carruezzo l’ultimo gol segnato sulle rive del lago di Como, nell’ultima gara pareggiata dai rossoneri l’8 dicembre 2004. L’ultimo confronto in assoluto è stato disputato il 16 ottobre 2016 vinto dal Como grazie ad una rete di Chinellato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.