Quantcast

Bianchi, l’arma in più della Lucchese per l’ultimo assalto ai playout

Il 21enne, a secco da tre partite, proverà ancora una volta a trascinare i rossoneri verso il miracolo salvezza

Se la Lucchese può ancora sperare nei playout è soprattutto merito di Flavio Junior Bianchi. Il bomber rossonero, in prestito dal Genoa, non ha tradito le aspettative: dei 36 gol segnati in campionato dalla Pantera, ben 13 portano la firma del centravanti con la maglia numero 9.

Una stagione da assoluto protagonista: bomber Bianchi è al quarto posto della classifica marcatori del girone A, a -2 dal capocannoniere Jacopo Manconi. Bianchi, per grandi tratti della stagione, ha tenuto in piedi la baracca da solo. Non solo i gol: il classe 2000 ha trascinato la Lucchese con la sua classe, indubbiamente il giocatore con maggior talento all’interno del roster rossonero.

Flavio Junior Bianchi è a secco da tre partite: l’ultimo gol segnato risale al 3 aprile nell’1-1 contro il Piacenza. Ma il centravanti rossonero è stato protagonista anche nell’ultima fondamentale vittoria al Porta Elisa con il Lecco: è suo il pallone illuminante per Marcheggiani che ha scaturito il decisivo calcio di rigore segnato poi da Cruciani.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flavio Junior Bianchi (@bianchi_jr_9)

Domenica (2 maggio) la Lucchese si gioca un’intera stagione a Renate: servirà il miglior Bianchi e sperare in buone notizie dagli altri campi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.