Quantcast

Lucchese, ultimi 90′ per sperare nella salvezza. Le combinazioni per agganciare i playout

I rossoneri devono vincere nella trasferta di Renate e sperare in risultati favorevoli dagli altri campi

Ci siamo, l’attesa è finita. Domani (2 maggio) alle 17,30 la Lucchese sfiderà il Renate nell’ultima giornata di campionato in un match che vale un’intera stagione. Dopo la vittoria al Porta Elisa con il Lecco, si è riaperta la corsa salvezza della Pantera: ad una giornata dal termine, infatti, i rossoneri sono ancora in corsa per i playout.

Cruciani stende il Lecco al Porta Elisa: la Lucchese è ancora viva

Ancora novanta minuti per decidere la stagione, con la Lucchese che dovrà espugnare lo stadio Città di Meda. Nella trasferta contro il Renate, infatti, una sconfitta sarebbe letale, così come un pareggio: questi due risultati si tradurrebbero in retrocessione. Per mister Di Stefano, orientato verso la conferma del 4-4-2 con Nannelli in forse, c’è solo un risultato disponibile per sperare nei playout: la vittoria.

Cruciani, il leader ritrovato per la volata salvezza: “Regalaci il miracolo”

Bianchi, l’arma in più della Lucchese per l’ultimo assalto ai playout

La Pantera però non è più padrona del proprio destino: non basta espugnare Meda, servono anche risultati favorevoli dagli altri campi. Sono due le partite da tenere d’occhio: Livorno-Pro Sesto e Giana Erminio-Pistoiese, due scontri diretti per la salvezza (clicca qui per vedere la classifica).

Un finale di campionato al fotofinish in cui tutto è ancora incredibilmente aperto. La Lucchese, per centrare i playout ed evitare la retrocessione, deve vincere e sperare che non si verifichino due combinazioni: la vittoria della Pro Sesto e della Giana Erminio o la vittoria di Pro Sesto e Pistoiese. In questi due casi la Pantera sarebbe retrocessa per la forbice. Tutte le altre combinazioni si traducono in playout, un ultimo spareggio per il miracolo salvezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.