Quantcast

Al Porta Elisa arriva il Teramo, peggior attacco del girone

Gli abruzzesi hanno una tradizione sfavorevole al Porta Elisa. Di Malotti l'unica rete di stagiojne

Da dieci anni, il Teramo, avversario di domani della Lucchese al Porta Elisa (28 settembre) partecipa a questo campionato, riuscendo nella stagione 2014-15 a raggiungere lo storico traguardo della serie B rievocato per illecito sportivo. Nelle ultime due stagioni ha sempre centrato il traguardo dei playoff, venendo eliminata al primo turno.

Rendimento

Due punti soltanto e penultimo posto in classifica. Ha sfruttato nel peggiore dei modi il doppio impegno interno consecutivo lasciando al Gaetano Bonolis l’intera posta alla Vis Pesaro e all’Imolese. Due sconfitte di misura maturate nella ripresa, così come era arrivata nel secondo tempo la sconfitta al debutto sul campo della Virtus Entella per 2-0. Le due sconfitte casalinghe consecutive sono arrivate dopo aver obbligato due grandi del campionato alla divisione della posta, il Siena tra le mura domestiche e il Modena all’Alberto Braglia sempre a reti bianche. In Coppa gli Aprutini si sono ben comportati eliminando sempre con gol di Birligea, il Monterosi Tuscia per 2-0 al primo turno e il Siena a quello successivo. Ora i biancorossi sono attesi dal derby con il Pescara in programma il 3 novembre al Bonolis valevole per gli ottavi di finale della competizione.

Cifre

5 gol subiti e uno solo realizzato da Malotti nel momentaneo vantaggio con la Vis Pesaro fanno del Diavolo teramano il peggior attacco del girone. In trasferta non ha ancora segnato, non va in gol da 419 minuti e l’ultima rete risale alla gara persa sul campo della Vibonese per 3-1 il 28 marzo 2021. Non vince fuori casa dal 13 marzo 2021 quando espugnò lo Stadio “Angelo Massimino” di Catania per 1-0.
Mancherà alla sfida del Porta Elisa Fiorani, espulso nella gara di domenica scorsa con l’Imolese per doppia ammonizione

Squadra

Sono 12 i giocatori rimasti dalla stagione precedente. Il portiere D’Ambrosio, i difensori Bellucci, Piacentini, Soprano, Trasciani e Furlan. I centrocampisti Arrigoni, Viero, Surricchio e Mungo insieme agli attaccanti Cappa, Kyeremateng e Birligea. 9 volti nuovi sono arrivati in prestito. I portieri Tozzo dalla Ternana nello scorso campionato al Mantova e Agostino arrivato dal Genoa. I difensori Ndrecka dalla Lazio, Rillo arrivato dal Benevento nella passata stagione fino a gennaio all’Alma Juventus Fano e poi alla Casertana, Bouah dalla Roma mandato in prestito dal Cosenza. A metà campo dal Bari arriva in prestito Matteo Rossetti nella passata stagione al Pordenone e Fiorani arrivato dall’Ascoli dopo aver giocato nelle fila del Ravenna lo scorso anno. In avanti dall’Empoli arriva Montaperto nella passata stagione alla Cavese, dal Bologna è stato prelevato Di Dio e dall’Avellino arriva con la stessa formula Bernadotto. A titolo definitivo sono arrivati in Abruzzo il difensore Hadziosmanovic dalla Sampdoria nella stagione passata in prestito alla Casertana, il centrocampista Cuccurullo dal Benevento nello scorso campionato in prestito alla Cavese, gli attaccanti Rosso dal Mantova nella passata stagione mandato in prestito a gennaio alla Casertana e Malotti nello scorso campionato prima alla Sambenedettese e poi al Novara.

Rosa

Portieri: 1 Andrea Tozzo, 22 Giuseppe Agostino, 12 Christian D’Ambrosio

Difensori: 26 Matteo Piacentini, 5 Marco Soprano, 4 Daniele Trasciani, 19 Niccolò Bellucci, 27 Roberto Furlan, 3 Angelo Ndrecka, 23 Francesco Rillo, 13 Eugene Devid Bouah, 2 Cristian Hadziosmanovic

Centrocampisti: 6 Andrea Arrigoni, 24 Marco Cuccurullo, 16 Matteo Rossetti, 28 Marco Fiorani, 8 Federico Viero, 17 Jacopo Surricchio, 10 Domenico Mungo

Attaccanti: 20 Simone Rosso, 11 Riccardo Cappa, 33 Giuseppe Montaperto, 30 Fabio Di Dio, 7 Manuele Malotti, 29 Nigel Kyeremateng, 9 Gabriele Bernardotto, 21 Daniel Birligea

Stranieri

Sono quattro gli stranieri nell’organico biancorosso. L’italo-albanese Ndrecka, il montenegrino Hadziosmanovic, il ghanese Kyeremateng e il rumeno Birligea.

Allenatore

Federico Guidi inizia a intraprendere questa strada al settore giovanile dell’Empoli e a quello della Fiorentina dove arriva ad allenare la Primavera dal 2014 al 2017. Approda alla Nazionale dove prende il posto di Alberico Evani alla Nazionale Under 20, poi prende il posto di Nicolato alla Under 19. Il tecnico di Cerreto Guidi inizia ad allenare in Lega Pro sedendosi sulle panchine del Gubbio due anni fa e della Casertana la scorsa stagione dove centra i playoff.

Arbitro

La sfida del Porta Elisa è stata affidata al signor Simone Taricone della sezione di Perugia con gli assistenti Pio Carlo Cattaneo di Foggia e Marco Colaianni di Bari. Quarto ufficiale è il signor Senthuran Lingamoorthy di Genova. Non ci sono precedenti con la formazione abruzzese da parte del fischietto umbro, il quale ha diretto la Lucchese il 2 dicembre 2020 nella gara di recupero vinta a Pontedera per 1-0 con gol di Risaliti

Precedenti

Disco rosso per il Teramo nelle sette occasioni in cui si è presentato a Lucca. Il bilancio complessivo è di quattro vittorie per la Lucchese e tre pareggi, l’ultimo dei quali il 29 novembre 2014 a reti bianche. L’ultima vittoria dei rossoneri è arrivata nell’ultima sfida giocata il 6 dicembre 2015, vantaggio ospite con Moreo in chiusura di primo tempo, immediato pareggio di Fanucchi e nella ripresa i sigilli di Terrani e Pozzobon regalavano la vittoria alla Pantera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.