Quantcast

Pagliuca: “Trasferta di Pescara impegnativa, vietato abbassare la guardia”

Il mister della Lucchese: "Fatti passi avanti, che però non devono distogliere l’attenzione da quello che è il nostro obiettivo"

Dopo la convincente vittoria nel derby al Porta Elisa contro il Siena, la Lucchese di Pagliuca è pronta a tornare in campo. Una Pantera in continua crescita, che adesso si dovrà misurare con il Pescara in trasferta.

Una magia di Visconti stende il Siena: il derby è della Lucchese (1-0)

Mister Guido Pagliuca invita a non abbassare la guardia: “Gli ultimi risultati, e soprattutto le prestazioni, ci hanno dato consapevolezza e hanno dimostrato la crescita di un gruppo splendido. Piccoli passi avanti, sicuramente importanti, che però non devono distogliere l’attenzione da quello che è il nostro obiettivo. Questo è un campionato difficile, un girone agguerrito, in cui ogni partita ed ogni momento della stessa può essere decisivo e risultare fondamentale. È vietato abbassare la guardia. I ragazzi questo lo sanno bene e lo capisco ogni giorno dall’impegno che riversano sul campo, in ogni singolo allenamento. Chi ci segue con attenzione lo sa. Gli obiettivi del singolo si uniscono a quelli del gruppo nel nostro spogliatoio e il clima di entusiasmo e consapevolezza che si sta creando favorisce le prestazioni, ma non deve mai mancare l’umiltà“.

A Pescara non ci sarà Eklu, il leader del centrocampo rossonero: “La trasferta di Pescara sarà impegnativa – afferma il mister -, dovremo fare a meno dello squalificato Shaka e possiamo contare solo a mezzo servizio sui giocatori che questa settimana sono rientrati in gruppo. È una fase delicata della stagione da questo punto di vista, con i campi pesanti e cinque partite in venti giorni da domenica fino alla pausa natalizia. Dobbiamo gestire bene i rientri in gruppo per non concedere vantaggi a nessuno.

Pagliuca sottolinea ancora una volta l’importanza del sostegno dei tifosi: “Quando le trasferte sono lunghe, l’appoggio dei nostri tifosi vale doppio. So che si muoveranno con almeno due pullman e ribadisco la loro importanza per noi. Domenica scorsa, come altre volte, sono stati il nostro uomo in più. I ragazzi sudano e lottano ogni giorno anche per loro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.