Sorride solo il Real Forte Querceta. Ko Seravezza e Ghiviborgo

L'undici di Amoroso supera in casa la Marignanese Cattolica. Ancora senza punti versiliesi di Vangioni e biancorossi di Lavezzini

Sconfitte per Seravezza e Ghiviborgo nel turno di Epifania di serie D. Vince in casa con la Cattolica Marignanese il Real Forte Querceta.

Correggese – Seravezza 1-0
CORREGGESE: Sottoriva, Casini (11’st Saporetti), Manara, Roma, Benedetti, Calanca, Carrasco Nunez, Landi, Damiano (11’st Ghizzardi), Villanova (40’st Derjai), El Bouhali (40’st Muro). A disp.: Cucchiararo, De Lucia, Sarzi Maddidini, Vezzani, Cremonesi. All.: Gori
SERAVEZZA: Venè, Moussafi, Ferrante, Granaiola, Bortoletti, Grassi, Maccabruni, Andrei, Bedini, Nelli (20’st Podestà), Vanni (20’st Bongiorni). A disp.: Orsini, Saporiti, Kovloz, Bagnai, Luka, Toccafondi, Scarlino. All.: Vangioni
ARBITRO: Gandino di Alessandria (De Tommaso di Voghera e Mehilli di Trento)
RETI: 18’st Landi
NOTE: Ammoniti Maccabruni (39’pt), Benedetti (13’st). Al 45’pt Venè para n calcio di rigore a Villanova
Il Seravezza si ferma sul palo, quello clamoroso colto da Granaiola nel finale di gara. La Correggese, però, aveva legittimato il successo con un buon primo tempo in cui è il portiere ospite Venè il protagonista, non solo con le parate su Carrasco Nunez, ma anche neutralizzando un calcio di rigore di Villanova. Solo Landi al 18′ della ripresa riesce a battere l’estremo del Seravezza, squadra che poi cerca inutilmente il pareggio. Granaiola con un palo pieno illude i suoi, ma al triplice fischio non arrivano punti.

Ghivizzano Borgoamozzano-Forli 0-2
GHIVIZZANO BORGOAMOZZANO: Pagnini, Poggesi, Piccardi, Chianese, Pazzaglia, Muscas, Brunozzi (23’st Belluomini), Fazzi, Grazhdami, Felleca, Nottoli. A disp. Martinelli, Segantini, Martini, Polacchi, Puviani, Del Re, Viti. All.: Lavezzini.
FORLI’: De Gori, Zamagni, Sedioli, Sabato, Croci (38’st Gkertsos), Ballardini (22’st Biasol), Buonocunto, Pica (38’st Battaglia), Tortori (40’st Corigliano),Gigliotti (25’st Gasperoni), Ferrari. A disp. Stella, Pozzebon, Zabre, Giacobbi. All.: Angelini
ARBITRO: Carsenzuola di Legnano (Gookooluk di Civitavecchia e Spoletini di Rieti)
RETI: 10’pt e 45’pt Ferrari
NOTE: Al 38’st espulso Corigliano. Espulso l’allenatore Lavezzini. Ammoniti Gasperoni, Piva, Chianese.
Niente da fare per il Ghiviborgo che allo stadio di Altopascio cede contro il Forlì nonostante l’esordio dei nuovi Chianese e Fazzi. Un uno due di Ferrari, sugli sviluppi di un angolo di Zamagni e su assist di Tortori permettono ai romagnoli di chiudere la prima frazione con il doppio vantaggio. Nella ripresa reazione biancorossa ma il gol non arriva. Nel finale ospiti in dieci per l’espulsione di Corigliano

Real Forte Querceta – Marignanese Cattolica 1-0
REAL FORTE QUERCETA
: Adornato, Del Dotto, Bertoni, Lazzarini, Maccabruni, Guidi, F. Mariani (6’ st Maffini), Biagini, Di Paola, Doveri (28’ st Amico), Pegollo. A disp. Balestri, Ussia, Baracchini, Bani, Seriani, Bianchi, Ballani. All. Amoroso.
MARIGNANESE CATTOLICA: Piai, Bajic, Palazzi (43’ st Docente), Manuzzi (25’ st La Rosa), Nodari, Gaiola, Rizzitelli, Sow, Zanni, Merlonghi, Garavini. A disp. Mattia, Gioia, Pierantozzi, Fabbri, Terenzi, Ferri, Moricoli. All. Lilli.
ARBITRO: Leotta di Acireale (Caldarola di Asti e Tuccillo di Pinerolo)
RETE: 36’ st Di Paola
NOTE: Angoli: 4 – 8. Ammoniti 6’ pt Di Paola, 30’ pt Zanni, 17’ st Doveri. Recupero primo tempo 0’, secondo tempo 3’.

Francesco Di Paola dopo aver chiuso il 2020 andando in rete con il Prato, apre il nuovo anno firmando il successo sulla Marignanese. Regalo migliore non poteva esserci nella calza bianco-nerazzurra. Una vittoria non facile su un campo molto allentato per la pioggia caduta in questi giorni che solo raramente durante la gara ha dato tregua, con un avversario che ha avuto le sue chance. C’è il rientrante Bertoni nella linea difensiva del versiliesi completata da Guidi e Del Dotto, viene gettato nella mischia l’ultimo arrivato Francesco Mariani piazzato come quinto di centrocampo in un reparto dove da destra a sinistra vengono collocati Maccabruni, Biagini, Lazzarini e Doveri, Pegollo e Di Paola come terminali offensivi. Gli ospiti vengono disposti con un 4-3-1-2 dove Bajic e Nodari giocano sulle fasce, Palazzi e Manuzzi sono i centrali, Gaiola, Zanni e Garavini in mediana Merlonghi alle spalle di Sow e Rizzitelli.

È solo un sussulto quello iniziale del figlio d’arte Rizzitelli, controllo e tiro con palla a lato in avvio. La gara decolla intorno a metà tempo al termine di una fase dove si tende a cercare subito le punte evitando il fraseggio che potrebbe diventare problematico. Due tentativi velleitari di Pegollo anticipano l’intervento di Piai il quale alza i tentacoli su correzione volante di Guidi scaturita da una punizione di Mariani. I romagnoli in prossimità dell’intervallo si esaltano sui tiri dalla bandierina, Nodari colpisce la traversa e 4’ dopo Bajic grazia il Real incornando sopra la traversa una sponda area. Il Real scosso dai pericoli corsi contraccambia la cortesia con Pegollo il quale anche lui sotto misura vanifica il servizio di Di Paola.

Una situazione analoga ma nell’area opposta apre le ospitalità della seconda frazione Rizzitelli rifinisce e Sow manca l’appuntamento. Gli ospiti serrano i tempi, in seguito all’ennesimo corner Adornato compie una grande parata su Zanni, poco dopo un tiro di Merloinghi in diagonale è sporcato quel tanto che basta in corner. Si esaurisce a 25 dalla fine la spinta dei giallo-rossi e inizia quella dei locali. Con il duello prolungato tra Di Paola e Piai, il quale prima fa scudo con il corpo e poi viene salvato dalla traversa sulla botta di Di Paola innescato dalla solita battuta lunga di Biagini. È il prologo del gol partita l’attaccante locale si destreggia tra un paio di avversari al limite si presenta in area e lascia partire un tiro sul quale Piai non è irreprensibile. Mancano pochi minuti il Real conserva senza patemi il preziosissimo vantaggio e si mette alle spalle un 2020 nel quale al Necchi Balloni non aveva mai vinto, infatti il primo successo stagionale al debutto con il Rimini era stato centrato allo stadio degli Oliveti di Massa.

Bisogna risalire al 22 dicembre 2019 alla vittoria sulla Fezzanese per 3-0 per trovare l’ultima affermazione casalinga e anche quel giorno Francesco Di Paola andò in gol.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.