Quantcast

Seravezza, successo corsaro sul campo della capolista Aglianese

Sorride anche il Real Forte Querceta, che supera di misura il Sasso Marconi

Sorride ai versiliesi la terza di ritorno del campionato di serie D. Il Seravezza fa il colpaccio andando a vincere sul campo della capolista Aglianese. Di misura, fra le mura amiche del Necchi Balloni, il successo del Real Forte Querceta con il Sasso Marconi.

Aglianese-Seravezza 0-1
AGLIANESE: Ansaldi, Giannini, Righetti, Bianchi, Colombini, Panelli, Ballardini (20’st Coda), Bangu (40’pt Gasco), Brega, Kouko Zinon, Bellazzini. A disp.: Carcani, Casanova, Collecchi, Soldani, Remedi, Silvano, Filieri. All.: Colombini
SERAVEZZA: Venè, Bortoletti, Bongiorni, Podestà, Maccabruni, Andrei, Bedini, Castellani (38’st Saporiti), Ferrante, Bagnai, Vanni. A disp.: Biagioni, Pietrelli, Moussafi, Ferrante, Vannucci, Mancino, Luka, Fantini. All.: Vangioni
ARBITRO: Cadirola di Milano (Pampaloni della Spezia e Taverna di Bergamo)
RETI: 10’st aut. Righetti
NOTE: Espulso al 40’pt Giannini. Ammoniti Podestà, Bellazzini, Kouko, Brega, Castellani

Grande successo del Seravezza sul campo della capolista Aglianese. Decide un’autorete di Righetti su un’azione personale di Podestà, il migliore in campo.
Partono fortissimo i neroverdi di Colombini, che potrebbero già passare al 5’: un destro di Brega viene battezzato fuori da Venè ma finisce sul palo. La svolta del match, sempre in mano ai locali come possesso di palla, arriva al 40’: secondo giallo per Giannini, che stende un incontenibile Podestà e locali in inferiorità numerica. Prima della fine del tempo è comunque l’Aglianese che potrebbe ancora passare. Punizione di Bellazzini che Venè devia sopra la traversa. Sul successivo angolo Andrei salva sulla linea.

Nella ripresa l’Aglianese stringe i denti ma al 10’ capitola: Podestà sfugge a tutti, cross che mette in crisi Righetti che supera il suo compagno di squadra Ansaldi nel più classico degli autogol. Il resto del match è assedio Aglianese, ma Venè alza la saracinesca: Kouko va a un passo dal pareggio al 22’ con un diagonale che esce di un soffio. L’occasionissima, prima di una serie di mischie e azioni confuse specie su calcio da fermo, è alla mezz’ora: Brega a colpo sicuro ma il portiere seravezzino compie la parata della giornata e blinda tre punti fondamentali per la stagione dei versiliesi.

Real Forte Querceta-Sasso Marconi 1-0
REAL FORTE QUERCETA: Adornato, Bani, Amico, Lazzarini, Del Dotto, Bonati, Bellandi, Mariani F., Di Paola, Doveri, Pegollo. A disp.: Balestri, Maccabruni, Baracchini, Biagini, Guidi, Seriani, Fortunati, Rossi, Giani. All.: Amoroso
SASSO MARCONI: Giannelli, Zannoni, Magliozzi, Pedrelli, Serra, Galassi, Falanelli, Torelli, Mitta, Lakti, Rrapaj. A disp.: Campi, Magli, Minutolo, Marcolini, Mannarino, Thiam, Fioretti, Colarieti, Testoni.
ARBITRO: Vacca di Saronno (Longobardi di Castellamare di Stabia e Roselli di Avellino)
RETI: 23’pt Bellandi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.