Quantcast

Real Forte Querceta su rigore strappa un pari al 90′ a Forlì

Un'autorete di Pegollo mette in salita il match nella ripresa, rimedia Guidi dal dischetto

Forlì – Real Forte Querceta 1-1
FORLI’: Stella, Biasiol, Gasperoni (41’pt Pera), Ferrari (24’st Pozzebon), Buonocunto, Gkertsos, Croci (29’st Sedioli), Marzocchi, Gigliotti, Ballardini, Giacobbi. A disp.: De Gori, Longobardi, Battaglia, Piva, Carlucci, Pavani. All.: Angelini

REAL FORTE QUERCETA: Adornato, Bonati (15’st Di Paola), Maffini, Lazzarini (1’st Bellandi), Del Dotto, Guidi, Bani (1’st Maccabruni), Biagini (34’st Mariani), Pegollo, Doveri, Giani (19’st Amico). A disp.: Balestri, Baracchini Fortunati, Rossi. All.: Amoroso

ARBITRO: Catanzaro di Catanzaro (Della Mea diUdine e Monfregola di Gradisca d’Isonzo)

RETI: 7’st Pegollo, 46’st rig. Guidi

NOTE: Ammoniti Bani, Buonocunto, Del Dotto, Biasiol, Pegollo, Sedioli, Gigliotti, l’allenatore del Forlì Angelini, Stella

Strappa un pareggio nel finale il Real Forte Querceta contro il Forlì in trasferta.

Il primo tempo è in mano ai padroni di casa, che si fanno pericolosi dalle parti di Adornato soprattutto con Ferrari. L’attaccante dei galletti prima trova sulla sua strada le gambe di Del Dotto, quindi si vede annullare un gol perché il pallone sul cross di Gigliotti aveva varcato la linea di fondo. Al 25’ l’occasione buona è sui piedi di Ballardini, uno dei più attivi dei suoi, ma anche stavolta arriva un salvataggio sulla linea. Finale con i biancorossi che premono sull’acceleratore ed è il ‘solito’ Ferrari a reclamare un calcio di rigore per un intervento ai suoi danni ma l’arbitro, molto vicino, lascia correre. Prima della fine del tempo esordio in maglia forlivese per il bomber lucchese Manuel Pera, prelevato dalla Recanatese, che prende il posto dell’infortunato Gasperoni.

Non cambia nel secondo tempo, il tema della gara con i padroni di casa sempre in controllo della partita. Arriva su un autogol il vantaggio dei locali: Pegollo in ripiegamento difensivo manda sciaguratamente alle spalle di Adornato. Il Forlì sembra poter controllare la gara ma perde verve offensiva soprattutto con l’uscita di Ferrari e non riesce a chiudere il match.

Sta per scoccare il 90’ quando dopo un errore Stella atterra Pegollo in area. Calcio di rigore e ammonizione del portiere: se pur infortunato sul dischetto ci va Nicholas Guidi che non sbaglia e trafigge il numero uno classe 2002.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.