Terza Categoria, Spianate vince il big match e vola in vetta

Nottolini e Trebesto corsare. La Calcistica Popolare: "Saluto romano da un avversario ai nostri tifosi a fine gara"

Atletico Viareggio – Spianate 2-4
ATLETICO VIAREGGIO: Padellini, Parascandalo (Cracchiolo), Cheli G. (Baroni),  Malfatti, Verdigi (Scardina), Zghibri, Cheli A., Preci, Seck, Larini (Oubourch), Calissi. A disp. Trogi, Scartabelli. All. Troiso

SPIANATE CALCIO: Sacara, Modola, Di Vita, Micheli, Del Tredici, Jovani, Kishta (Gennarini), Franceschini (Carnemolla), Giovannetti (Monaci), Vannucchi, Bonaccorsi (Agamello). A disp. Buonaguidi, Galligani, Collodi, Colombo, Ricciarelli. All.: Tommei

ARBITRO: Carulli di Viareggio.

RETI: 9’pt Bonaccorsi, 18’pt Seck, 43’pt Vannucchi, 17’st Giovannetti, 25’st Monaci, 50’st Scardina

Va allo Spianate il big match del posticipo di Terza Categoria contro l’Atletico Viareggio. Partita molto avviincente con l’immediato vantaggio ospite molto contestato per un presunto fuorigioco. Seck pareggia ma prima della fine del tempo Vannucchi su calcio di rigore mette la freccia. L’Atletico coglie un palo e va vicino al pareggio, poi lo Spianate allunga con Giovannetti e Monaci. Nel recupero il gol del 2-4 finale di Scardina.

A sorpresa, nelle altre gare della serata di lunedì, il successo del Trebesto sul campo della Croce Verde con le reti di Okoro e la doppietta di Menichetti che rendono vano il pareggio momentaneo di Raffagnagi. Polemica a fine gara. Secondo gli ospiti, infatti, un giocatore locale avrebbe rivolto il saluto romano ai tifosi della Calcistica Popolare: “Riteniamo inaccettabile a prescindere ogni forma di fascismo, a maggior ragione se fatta su un campo da calcio e in modo ovviamente provocatorio. Alla fine delle ostilità, nel momento delle strette di mano tra i giocatori che hanno combattuto fino a un momento prima, in cui lo sport mostra la sua vera essenza, il fatto che ci siano persone che pensano ad offendere e provocare apertamente la tifoseria avversaria (che ribadiamo, per 90′ ha fatto esclusivamente il tifo per la propria squadra, come sempre), è inaccettabile. In ogni campo di provincia, ad ogni partita, non ci stancheremo mai di dirlo: via i fascisti dallo sport”.

A Bargecchia passeggia la Nottolini Vorno, che vince 6-0: spiccano le doppiette di Tiberio e di Serafini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.