Menu
RSS

Weekend da incorniciare per la Virtus Lucca: exploit per Del Nista e Luxa

Del Nista a sinistra e Scantamburlo a destraLa stagione 2018 è entrata ormai nel vivo e, mentre la pausa natalizia pare già lontanissima, in tutta Italia gli atleti della Atletica Virtus Cassa di Risparmio di Lucca stanno offrendo le loro migliori prestazioni per portare lustro alla società cittadina, tenendo fede alle altissime aspettative suscitate nelle rispettive categorie agonistiche dai colpi di mercato e dalla riorganizzazione tecnica e direzionale attuata dalla società negli ultimi mesi.

Sembra infatti una operazione destinata ad un grande futuro quella che nel corso del 2017 ha portato alla creazione del Road Team coordinato dal direttore tecnico Matteo Martinelli e che ha visto subito gran protagonista l'atleta Daniele Del Nista che, al suo debutto stagionale, conquista una ottima seconda posizione al Gran prix toscano di cross svoltosi a Fossone domenica (14 gennaio) dove ha palesato e confermato di essere uno dei pilastri della squadra di cross che domenica 28 gennaio ad Empoli sarà sicura protagonista nella prima fase regionale del campionato di società di cross riservato al settore assoluto, confermando il valore della Virtus in una disciplina affascinante nel pur variegato mondo dell’atletica leggera. Intorno a metà classifica si piazzano invece Simone Orsucci, Filippo Ceccarelli, Paolo Meossi e Samuele Fanucchi, così come le nostre atlete della categoria Juniores Viola Cima, Chiara Solinas ed Eletta Pignatelli, confermando le potenzialità del neo formato team nel suo complesso e lasciando ben sperare per un 2018 in crescita.
Un debutto col botto anche per Jan Luxa, specialista italo-sloveno di salto triplo alla sua prima gara con la maglia della Virtus Cassa di Risparmio di Lucca, che al meeting internazionale di Lubiana stacca agevolmente tutti gli altri concorrenti piazzandosi primo con la misura di 15,87, stabilendo così il nuovo record societario e segnando una delle migliori prestazioni in Italia nella categoria. Un'ottima prestazione per l’atleta e per il tecnico Paolo Camossi che si ripropone, nel corso della stagione, di ottenere risultati ancora più lusinghieri che lo possano portare a scalare le classifiche europee della specialità nella categoria under 23. Ottime notizie giungono anche da Bari dove Antony Possidente conquista la prima posizione nel lancio del peso con 13,86, mentre a Salerno Roberto Orlando, una delle punte della squadra assoluta maschile della stagione 2018, lancia il giavellotto ad una distanza di 65m 50cm ipotecando il pass per la finale dei campionati italiani assoluti invernali di lanci in programma a Rieti per il mese di febbraio.
Per finire, ottime prestazioni giungono anche dal meeting nazionale indoor di Firenze svoltosi sabato (13 gennaio) dove il folto drappello di velocisti lucchesi conquista posizioni sul podio nelle singole batterie e si piazza a pochi decimi di secondo di distanza delle prime posizioni nella classifica generale. Si qualificano e piazzano rispettivamente in terza e quarta posizione nella finale riservata alla categoria allieve le giovanissime Martina Bertella (7"08) e Giulia Pierotti (7"13), entrambe al primato personale ed ancora record a iosa anche nel settore maschile dove spiccano Fabio Pierotti (6"15) e Tommaso Santabarbara (6"27), con quest'ultimo in particolare spolvero data la giovanissima età, categoria juniores anche se purtroppo nella finalissima ha patito un problema muscolare che speriamo sia di lieve entità. Bene anche Nassim Moraytel (6"44) , Marco Bonini (6"65) ed il debuttante in maglia Virtus Cassa di Risparmio di Lucca, Vigorito Luca che termina con il tempo di 6"48, ancora appartenente alla categoria allievi e provenienti dal rapporto di collaborazione da quest'anno instaurato con l' Associazione Sportiva Dilentastica Torre del Lago, guidata dall'ex atleta virtussino, Giovanni Sori.
Sempre a Firenze, ma stavolta alla domenica pomeriggio, altri grandi esordi stagionali e prestazioni tecniche di rilievo per gli atleti ed atlete in pedana, stavolta impegnati nel salto in lungo e nel salto in alto.
Spicca senza ombra di dubbio l'esordio in pedana, con relativa vittoria, della neo campionessa italiana 2017 categoria cadette, la barghigiana Idea Pieroni che si aggiudica subito la gara al debutto tra le allieve con un salto vincente a 1,71, ma molto bene anche il salto in lungo, sempre al femminile, con Elisa Naldi che realizza il nuovo primato personale atterrando a 5,59, per l'atleta seguita da Luca Rapè che testimonia un crescendo importante di condizione. Sempre nella stessa specialità ma al maschile da segnalare purtroppo l'infortunio muscolare di Lorenzo Dumini mentre Alessio Gravina inizia con il piede giusto il 2018 atterrando a 6,89 conquistando l'argento e molto bene, all'esordio tra gli allievi, anche il giovanissimo Leonardo Benedetti che realizza il primato personale con 5,41. In contemporanea all'esterno dell'impianto fiorentino da segnalare le prestazioni di Gabriele Paterni, Viola Pieroni e Daiana Parducci nel getto del peso mentre sfortunata prova di Giunta Sebastian nelle prove multiple.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter