Menu
RSS

Virtus Lucca, bene cadetti e cadette a Grosseto

Lo staff tecnico Chiara Cinelli Enrico Carelli e Francesco GiannottiTrasferta numerosa per la squadra cadetti/e della Atletica Virtus Cr Lucca al campo scuola Bruno Zauli di Grosseto per i campionati individuali di categoria dove, al di là dei buoni risultati in pista, ancora una volta la squadra ha avuto la dimostrazione del grandissimo affetto ed attaccamento alla maglia da parte non solo dei giovani atleti ed atlete ma anche delle loro famiglie, oltre all’impagabile dedizione dei tecnici e dirigenti della società.

Non è affatto scontato infatti per una società sportiva sostenere lo sforzo logistico necessario per organizzare trasferte di tale entità, e se per la Atletica Virtus questa è la norma è solo grazie all’ostinato investimento, in energie e denaro, che da sempre viene dedicato al vivaio giovanile e alla costruzione di un sentimento di comunità che vada oltre le discipline sportive. Buoni anche i risultati in pista, dove i ragazzi della Virtus si sono dimostrati capaci in moltissime discipline: scorpacciata di medaglie per Tommaso Giannini che torna a casa con una ottima seconda posizione regionale sui 1000 metri piani, portati a termine in 2’45’’12 ad oltre 2 secondi di distanza dal resto della classifica, mentre scivola in terza posizione sulla distanza doppia, registrando un tempo all’arrivo di 6’13’’15 che gli vale la medaglia di bronzo. Bene nelle stesse discipline anche i compagni di squadra Andrea Leonetti, Lud Tambellini Barsanti e Paolo Marsili che, pur fuori dal podio, regalano ottime prestazioni posizionandosi nella parte alta della classifica. Appena fuori dal podio anche Diana Amabile nel lancio del giavellotto da 400 grammi che vola a 15,34 metri nella classifica ragazze, non abbastanza per insidiare la medaglia di bronzo. Solo una manciata di centimetri hanno invece separato Giulia Fulceri dalla terza posizione nella categoria cadette della stessa disciplina: ottimo il suo quinto lancio che fa arrivare l’attrezzo ad una distanza di 29,25 metri, senza riuscire purtroppo a migliorare ulteriormente con l’ultimo tentativo e dovendosi quindi accontentare della quinta posizione regionale, mentre nella gara maschile finisce in una buona ottava posizione Gabriele De Luca con un risultato tecnico di 37,25 metri. Si mantengono sulla metà classifica gli altri virtussini in gara, dimostrando comunque presenza e potenziale a fronte di una concorrenza spesso assai agguerrita: buona prestazione di Anna Lucarotti sui 1000 metri (settima posizione per lei) e di Aurora Caporale e Bereket Lucchesi nel salto triplo (rispettivamente 13esima e ottavo), così come del team femminile di salto in lungo ( Emma Chelini, Angela Bullari, Nicole Balducci). Fuori dalle finali Simio Martinelli sui 100 metri ad ostacoli e la squadra di velocisti, che sugli 80 metri affolla la seconda metà della classifica.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter