Menu
RSS

Lucca capitale del rugby con il festival delle aree

WhatsApp Image 2018 11 13 at 09.47.35I migliori giovani talenti del rugby toscano riuniti a Lucca per un giorno. Il campo sportivo Bernardo Romei all’Acquedotto, dove si tengono le partite interne del Rugby Lucca, ha ospitato per il secondo anno consecutivo il Festival delle aree, manifestazione organizzata dal comitato regionale della Federazione Italiana Rugby. Protagonisti della giornata svoltasi domenica scorsa (11 novembre), i migliori talenti Under 15 della Toscana. In campo, i giovani atleti si sono affrontati a viso aperto dando vita ad una manifestazione entusiasmante e dagli elevati contenuti tecnici.

La Toscana, dal punto di vista rugbistico, è suddivisa in tre aree: l’area che riunisce le squadre della costa tirrenica e che fa riferimento a Livorno, l’area dell’interno che fa riferimento a Prato e Firenze e di cui anche Lucca fa parte, ed infine la zona sud della Toscana che fa riferimento in particolare alle provincie di Siena e Arezzo. Da questa suddivisione nascono altrettante rappresentative: rispettivamente, i Pirati, i Gigli e i Cinghiali. Sono state queste tre selezioni ad affrontarsi a Lucca in un mini torneo, con partite da 30 minuti, in cui i giovani talenti, sotto gli occhi dei selezionatori regionali, si sono sfidati dando il meglio di loro stessi, nella speranza che nel loro futuro possa esserci una maglia azzurra.
Alla fine, il torneo se lo sono aggiudicato i Pirati che hanno dimostrato delle qualità tecniche ed un’organizzazione di gioco davvero notevole considerando che stiamo parlando di selezioni che raramente hanno la possibilità di allenarsi e giocare insieme.
“Siamo molto felici che Lucca, e la nostra società in particolare, sia stata scelta per il secondo anno consecutivo per ospitare questa manifestazione – dice il presidente del Rugby Lucca Andrea Lombardi -. È la dimostrazione più evidente del fatto che stiamo lavorando bene e anche fuori dalla nostra provincia se ne stanno rendendo conto. Ringrazio tutto lo staff della societario per l’ottimo lavoro organizzativo messo in atto affinché questa manifestazione riuscisse nel migliore dei modi”.
“I numeri ci dicono che come società stiamo crescendo - conclude il presidente dei rossoneri -. Ci sono sempre più bambini che scelgono il rugby anche in provincia di Lucca. Il nostro obiettivo ora è fare un salto anche dal punto di vista qualitativo per dare l’opportunità anche ai nostri ragazzi di confrontarsi con il più alto livello. Quest’anno, tra i convocati per il festival, c’era solo un nostro tesserato ma speriamo di poterne avere sempre di più in futuro”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter