Menu
RSS

C Gold, Bama travolge anche Don Bosco Livorno

Serie c Gold 2018.19Don Bosco Livorno – Bama Altopascio 76-83 (13-20, 29-42, 53-63)
DON BOSCO LIVORNO: Creati 4, Calvi 14, Bonaccorsi 10, Stolfi 16, Fantoni 20, Barzacchi, Ense 3, Bechi ne, Paoli ne, Ceparano 9. All.: Russo
BAMA ALTOPASCIO: Lombardi 2, Orsini 23, Baroncelli 30, Cappa 2, Meucci 17, Poggetti ne, Pantosti 4, Canciello, Bini Enabulele, Bonari ne, De Falco ne, Riccio 5. All.: Novelli

Dici Livorno e per il Bama Altopascio è come il colore rosso per i tori. I rosablu di Novelli, dopo Liburnia e Pielle, superano anche Don Bosco Livorno e concludono il triplete. Merito di una gara condotta fin dal primo quarto e di un'accoppiata Baroncelli-Orsini in grado di mettere a segno 53 punti in due.
Alla vigilia per il Bama si segnalava l'assenza annunciata di De Falco fermo ai box che non si è mai allenato per dolori lancinanti alla schiena, ma che ha frequentato esclusivamente uno studio fisioterapico. E poi, in avvio, 3 falli di Baroncelli dopo 9' in campo quando aveva già messo a segno 11 punti con il 100 per cento al tiro (per lui 30 alla sirena). I padroni di casa non hanno schierato invece Kornusov. C'era molto timore in casa altopascese perché è risaputo, in quanto a tecnica i rosablu hanno poco da imparare, soffrono le squadre molto fisiche. L'inizio sembra in discesa con Baroncelli che indossa il camice verde da chirurgo usando il bisturi dalla lunga e della media, prima di uscire per 3 falli. Livorno risponde soprattutto con Bonaccorsi e l'ottimo Calvi. Seconda frazione ed i padroni di casa si portano a -6 con un appoggio di Fantoni (27-33). Il fil rouge è chiaro. Proprio in questo frangente Riccio risponde dall'arco, Ceparano conclude con un contropiede staccando dalla linea del tiro libero e Meucci colpisce ancora dall'arco per il +10. Un nervosissimo Russo prende tecnico e concede ancora un allungo del Bama sulla sirena (29-42). Continua con le proteste e viene espulso. Si inizia la ripresa con Cappa per il +14 a seguito dell'espulsione ma paradossalmente i giocatori labronici giocano meglio. Si sveglia Stolfi dopo due quarti anonimi e si mette in proprio per 8 punti in sequenza, ben coadiuvato da Fantoni bravo nel pitturato. Il Bama è un pò in difficoltà, ci pensano Baroncelli, Meucci e Orsini a mantenere il gap in doppia cifra al terzo fischio (53-63). Ultimi 10' e l'atomosfera del PalaMacchia si fa calda. Il Don Bosco pian piano rientra sospinto dal pubblico, mentre c'è anche qualche tafferuglio in tribuna. Il Bama è alle corde, ma tiene di pura esperienza. Una penetrazione di Lombardi mantiene la Novelli Band a distanza ma Calvi appoggia per il -2 (71-73). Pantosti dalla lunetta e Meucci spalle a canestro riportano i rosablu a +5 (71-76). Don Bosco pasticcia ed è Baro-time: due triple al bacio dell'ala rosablu e tutti sotto la doccia.
Bama che fa pokerissimo. Bella roba.

Ultima modifica ilDomenica, 18 Novembre 2018 21:52

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter