Menu
RSS

L'Olbia sbarca a Lucca: tutto sull'avversario

stadio porta elisa13 è il numero dell’Olbia. I bianchi dopo 13 giornate di campionato, hanno raccolto 13 punti in classifica e occupano la tredicesima posizione. Con un bilancio complessivo di 3 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte. 15 gol fatti e 20 incassati.

L’allenatore
L’avventura di Michele Filippi alla guida dei galluresi si è esaurita il 13 novembre dopo la sconfitta interna per 4-1 ad opera del Gozzano. Per lui si è trattato della prima esperienza da allenatore in Lega Pro, era stato promosso sul campo dopo aver ricoperto il ruolo di vice in questa società prima con Mignani e poi con Mereu. La luce si è spenda dopo il pirotecnico successo a Pontedera con la Carrarese per 4-3 del 22 ottobre 2018, poi è arrivato il pareggio interno con l’Arezzo e le sconfitte nel derby con l’Arzachena e la sconfitta con il Gozzano. Al posto di Filippi la conduzione tecnica è passata nelle mani di Guido Carboni e con l’ex attaccante aretino l’Olbia ha ottenuto in queste prime tre giornate, due pareggi e una sconfitta. Si tratta della sua terza esperienza alla guida dei guardiani del faro, debuttando nella stagione 1999-2000 in Serie D e in Serie C2 nel campionato 2002-03. Juve Stabia, Robur Siena e Benevento sono in ordine cronologico le sue ultime esperienze, nel granducato da tecnico aveva guidato l’Empoli, il Pisa iniziando a intraprendere la carriera da allenatore all’Aglianese.

Rosa
Da quando è tornata tra i professionisti continua a costituire un bacino di crescita verso il Cagliari. Dalla casa madre arriva il portiere Luca Crosta, i difensori Mattia Pitzalis, il colombiano Jherson Vergara e Francesco Cusumano, i centrocampisti Joseph Tetteh di origini ghanesi e Fabrizio Caligara e l’attaccante colombiano Valencia Damir Ceter. Nuovo il portiere Leonardo Marson dal Palermo lo scorso anno al Sassuolo. In difesa dal Milan arriva in prestito Bellodi, a centrocampo è stato prelevato Matteo Calamai dal Cosenza e in avanti Antonio Martiniello arriva dalla Cavese.

Bilancio
Non vince da 6 giornate nelle quali ha raccolto 3 pareggi e altrettante sconfitte. Le ultime 5 giornate hanno evidenziato il fatto che quando l’Olbia ha dovuto rincorrere il risultato, solo a Pisa e in casa domenica 25 novembre 2018 con la Pistoiese è riuscita ad evitare la sconfitta.

Cifre
2 vittorie, 4 sconfitte e 1 vittoria, questo è il bilancio lontano dal “Nespoli”. Ha vinto le due gare fuori in casa di Albissola e Cararrese gare che sono andate in scena su campi neutri. A Chiavari con i liguri, la casa in questa stagione dell’Albissola e a Pontedera con i marmiferi. Quando ha vinto ha rifilato 3 gol all’Albissola e 4 ai giallo-azzurri gare nelle quali era arrivato in vantaggio all’intervallo, imponendosi sempre di misura. Nelle 5 gare in cui non ha vinto è sempre andato in svantaggio, solo a Pisa è riuscito a portare a casa un pareggio per 1-1. 11 i gol segnati in trasferta e 13 quelli incassati, nelle sette trasferte giocate fino ad ora non è mai riuscita a mantenere la porta inviolata. Le 4 sconfitte sono state tutte di misura, a Cuneo e il derby con l’Arzachena è stata battuta per 1-0, per 2-1 a perso a Pontedera e per 3-2 in casa della Virtus Entella. Capocannoniere dei sardi è Daniele Ragatzu con 5 reti di cui 3 su rigore, seguito da Damir Valencia Ceter con 4 gol, 3 reti per Ogunseye, 1 gol per Vallocchia, Iotti e Senesi. Ha usufruito di 4 rigori fallendone uno con Ragatzu in casa del Pontedera, gara nella quale arrivò espulsione di Senesi, l’unica stagionale. Si è visto assegnare a sfavore 3 rigori, tutti trasformati.

Arbitro
Sajmir Kumara di Verona, assistenti Riccardo Pintaudi di Pesaro e Emilio Micalizzi di Palermo. Il fischietto veneto è un debuttante in Lega Pro, in questa stagione ha diretto in questo girone Gozzano-Pro Piacenza e Pontedera-Virtus Entella due gare che hanno visto la vittoria delle squadre che giocavano in trasferta.

Precedenti
Nella passata stagione, il 21 aprile 2018 successo della Lucchese per 3-0 con le reti di Buratto e Fanucchi nel primo tempo e rete conclusiva negli ultimi istanti di gioco da parte di Russu, mentre nel campionato precedente al Porta Elisa il 29 dicembre 2016, Kouko per i sardi e Dermaku per i rossoneri firmarono l’1-1 finale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter