Menu
RSS

Italbeach campione d'Europa: a Firenze premiati gli eroi del Viareggio

41368038 10155940661173831 8246486402598961152 nDopo un’impresa storica, finalmente arriva un più che meritato riconoscimento. Lunedì (21 gennaio) alle 12, nella sala Gonfalone di palazzo del Pegaso di Firenze, il presidente dell’assemblea toscana, Eugenio Giani consegnerà una targa del Consiglio al presidente del Viareggio Beach Soccer, Giancarlo Carpita e agli atleti formati nella società viareggina che fanno parte della nazionale beach soccer, la squadra che a settembre ha conquistato il titolo europeo che l'Italia inseguiva da anni.

C 2 ContenutoGenerico 2543545 Dettaglio upiImageNewsTopUn sogno che si avvera, un’impresa storica che si concretizza: quel 9 settembre difficilmente verrà dimenticayo, con l'Italbeach che si è laureata campione d'Europa. Un vero e proprio delirio azzurro ad Alghero: in una splendida domenica, a termine di una partita dalle mille emozioni, gli azzurri hanno trionfato ai calci di rigore una storica Euroleague di beach soccer contro la Spagna. Dopo una serie infinita di rigori, Del Mestre ha messo le mani sul penalty decisivo facendo impazzire il popolo azzurro. L'Italia ha centrato così l’obiettivo di conquistare il secondo titolo continentale della loro storia a 13 anni di distanza dall’unico trionfo europeo. Una cavalcata entusiasmante che ha visto l’Italbeach superare i campioni d’Europa in carica della Russia e tre nazionali ai vertici del ranking come Bielorussia, Ucraina e Spagna.
Protagonista assoluto è stato ancora ancora una volta lui: il fenomeno Gabriele Gori. L’attaccante del Castelnuovo e del Viareggio Bs ha confermato di essere tra i giocatori più forti del Beach Soccer nel panorama mondiale. Fuoriclasse specialista della rovesciata, con i 7 gol realizzati nell’ Europeo è arrivato a quota 199 reti in maglia azzurra. Una stagione clamorosa ricca di prodezze e trofei (tra cui la Coppa Italia con il Viareggio), terminata purtroppo con una beffa: Gori, infatti, è stato clamorosamente escluso dal sogno pallone d’oro. Una decisione a dir poco discutibile: non solo Gori, la storica Italia non ha ricevuto nessun premio individuale. Adesso arriva una magra e meritata consolazione: a Firenze verranno premiati gli eroi di Alghero che non si vogliono fermare, puntando alla conquista del prossimo mondiale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter