Menu
RSS

Pugilistica prima in Toscana chiede spazi adeguati

puglucch111Pugilistica Lucchese al primo posto in Toscana per attività nel 2018.
La stagione sportiva dell’anno passato ha visto in tutta la Toscana un’ulteriore crescita dell del pugilato, sport rappresentato in Italia esclusivamente dalla Federazione pugilistica italiana. Nella speciale classifica di merito che ogni anno la federazione stila per premiare le società pugilistiche piu attive la Pugilistica Lucchese occupa un posto di assoluto rilievo migliorando anche la sua posizione rispetto al 2017. In Toscana la scuola lucchese si piazza infatti al primo posto assoluto con 2882 punti e ben 155 incontri disputati nei 12 mesi del 2018 (una media di 15 incontri al mese, se togliamo i mesi di gennaio e agosto in cui non c’e attività). Al secondo posto la Boxe Mugello ed al terzo posto il Boxing Club Firenze.

Nelle ultime dieci stagioni solo la Pugilistica Lucchese è riuscita a sorpassare la Boxe Mugello (2011 e 2018) a conferma del grande lavoro svolto nella palestra dell’Istituto Pertini a due passi dalle mura. I dati della Toscana parlano di 68 società pugilistiche tesserate nel 2018, 127 manifestazioni di pugilato organizzate in tutta la regione, di 2510 tesserati di cui agonisti 612 oltre a trenta professionisti. A giorni verrà stilata la classifica nazionale (nel 2017 la Pugilistica Lucchese era al 15esimo posto) a cui concorreranno 940 società. Ma già il primo posto in Toscana fa prevedere un notevole salto in avanti della Pugilistica Lucchese, che potrebbe arrivare a ridosso della prime classificate.
La Pugilistica Lucchese è sicuramente una delle eccellenze dello sport cittadino (il pugilato per dati nazionali è comunque il quarto sport tra le discipline del Coni) ma da anni chiede a gran voce una sede adeguata ovvero uno spazio in cui poter allestire una vera palestra di pugilato. "La sede del Pertini - dicono dalla società -  riesce a svolgere la sua funzione di palestra ma non è possibile allestirvi al suo interno una vera palestra di pugilato perché ovviamente può essere utilizzata solo in orario extrascolastico, il rapporto con la scuola e la Provincia a cui appartiene lo spazio è molto buono e all’insegna della massima collaborazione ma l’attività sportiva del pugilato è notevolmente ridimensionata sia per orari che per attrezzature non essendo possibile installare per motivi di sicurezza scolastica nemmeno gli specchi, cosi come molti attrezzi fissi. Per adesso si va avanti perché non ci sono alternative e la Pugilistica Lucchese si tiene ben stretta questa sede ma quasi ogni settimana lo staff tecnico si rivolge all’amministrazione per risolvere questa situazione anche con progetti a lungo termine purchè sia stabilita una sede ed una data. Il recupero di uno spazio inutilizzato sarebbe la soluzione migliore, ma fino ad ora non ci sono progetti in via di sviluppo (Bacchettoni, San Lorenzo a Vaccoli). Auspichiamo una risposta anche perché lo sport e una sana attività anche ludico motoria porta indubbi benefici a tutta la comunità. La Palestra del Pertini con tutti i suoi limiti ogni sera è frequentata da un altissimo numero di praticanti di ogni età e provenienza e sono molti i ragazzi che vengono seguiti anche non solo in ambito sportivo ma anche sociale. Serve dare una risposta a queste richieste". 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter