Menu
RSS

Promozione, bene Lammari e Villa. Ko la Pieve

pievefoscianapromozioneGiornata positiva nel girone A di Promozione per le lucchesi che compiono l'en plein. Successi per Lammari, Villa Basilica (nelle gare interne con Montemurlo e Sestese) e un punto per il Pietrasanta che va a pareggiare a Quarrata. Cade invece a Uliveto Terme il Pieve Fosciana nel girone C

Girone A
Lammari-Jolly Montemurlo 1-0
LAMMARI: Viviani Ma., Tocchini Le. (43'st Petretti), Borelli, Cipriani (21'st Tuccori), Mattioli, Del Carlo, Viviani Em. (39'st Bacci), Jatta, Berrettini (26'st Lionetti), Dal Poggetto (47'st Babboni), Tocchini Lo.. A disp.: Biondi, Franceschini, Zaffora, Marchi. All.: Fracassi
JOLLY MONTEMURLO: Marini, Pucci, Brunetti (1'st Jahon), Zoppi, Lazzari, Bechini, Lunardi, Cortonesi, Ritarossi, Buccella (43'st Cherici), Barozzi. A disp.: Pigna, Biancalani, Torracchi, Cherici, Segoni. All.: Calamai
ARBITRO: Rosini di Livorno (Vannini e Di Milta di Pistoia)
RETI: 11'pt Berrettini
NOTE: Ammoniti Mattioli, Del Carlo, Petretti, Bacci, Brunetti. Espulso Pucci al 40'st
Torna ad un risultato utile dopo un digiuno di ben cinque settimane il Lammari. E lo fa con una vittoria per uno a zero contro il Jolly Montemurlo in una partita giocata col cuore e con la testa sulle spalle. Risultato di misura, ma la squadra di Fracassi ha sfiorato il gol in almeno altre due occasioni. Un po’ la sfortuna ed un po’ la bravura del portiere avversario, hanno negato ai capannoresi di gioire ulteriormente. All’11' del primo tempo, Dal Poggetto lancia sulla fascia destra Borelli che di prima intenzione crossa in area dove Berrettini di testa anticipa il difensore segnando. Al 26' i pratesi hanno la possibilità di pervenire al pareggio con un penalty assegnato dall’arbitro che da pochi passi di distanza vede Borelli commettere un fallo sull’avversario: Cortonesi stampa il pallone sulla traversa. Poi fino alla fine del primo tempo, è solo Lammari. La ripresa ricomincia all’insegna dei gialloblù che vorrebbero incrementare il risultato. Il Jolly Montemurlo raramente impegna il portiere locale mentre quello ospite è bravo a neutralizzare prima un tiro di Borelli e poi dopo solo un minuto il tiro di Berrettini da pochi passi.
Il Lammari ha un finale di campionato da brivido. Ancora sei partite di cui ben quattro saranno scontri diretti con altrettante squadre candidate come il Lammari a non retrocedere.

Le foto di Virgilio Guidotti

Quarrata Olimpia-Pietrasanta 1-1
QUARRATA OLIMPIA: Bacciosi, Corsini, Borri, Raimondo, Rocchetti, Barontini, Vigni, Fuschetto, Tito, Brancaccio, Maarouf. A disp.: Bracali, Vivenzio, Mangoni, Felici, Nania, Guarnieri, De Carlo, Franceschini, Nannini. All.: Mangoni
PIETRASANTA: Torre, Masina, Pennucci, Richieri, Giannantoni, Cargioli, Tosi F., Nyang, Tazzini, Minichino, Diallo. A disp.: Tonelli, Fargnoli, Fedoryshyn, Novani, Ndiaye, Pedrinzani, Cerri. All.: Bracaloni
ARBITRO: Curcio di Siena (Scellato di Prato e D'Amico di Empoli)
RETI: 44'pt Tazzini, 47'st Corsini

Villa Basilica-Sestese 2-1
VILLA BASILICA: Lavorini, Davini, Cuoco, Sangregorio, Della Latta, Carfagna, Gatto, Benedettaleb, Del Magro, Galli, Battaglia. A disp.: Ruggero, Laucci, Amelio, Martinucci, Russo, Della Gatta, Tafi, Bouhalla, Bertuccelli. All.: Gambini
SESTESE: Giusti, Wahabi, Lazri, Ridolfi, Bellagamba, Ravanelli, Bettazzi, Mainardi, Nardi, De Gori, Di Vico. A disp.: Pellegrini, Pelagatti, Testaguzza, Dainelli, Bonfanti Al., Marseglia, Torrente, Carlini. All.: Giusti
ARBITRO: Leoni di Pisa (Cacelli di Livorno e Dicolangelo di Pisa)
RETI: 34'pt Galli, 36'pt Nardi, 39'pt Sangregorio

Girone C
Urbino Taccola-Pieve Fosciana 1-0

Urbino Taccola-Pieve Fosciana 1-0
URBINO TACCOLA: Carpita, Taglioli, Coulibaly, Cecchi, Lazzerini, Laniyonu, Cavallini, Dembele, Igbineweka, Anzillotti, Ghelardoni. A disp.: Franchi L., Gulisano, Franchi N., Buono, Conte, Palaia, . All. Frassi.
PIEVE FOSCIANA: Regoli, Lucchesi, Pieri (41’ st Dini), Sesti, Touray (11’ Sarti Y.), Biagioni, Fontanini, Piacentini, Balducci (23’ st Giusti O.), Barsanti U (23’ st Malatesta), Alfredini (23’ st Barsotti). A disp.: Bertoncini, Barsanti L., Angelini, Teani. All. Fiori.
ARBITRO: Serra di Grosseto (Lumetta e Chernenkova di Piombino)
RETI: 25'pt Anzilotti
NOTE: Angoli: 4 – 4. Ammoniti: 13’ pt Alfredini, 22’ st Barsanti U., 33’ st Giusto O., 38’ st Coulibaly, 44’ st Regoli. Recupero 1° tempo 0’, 2° tempo 4’.
Le premesse per assistere ad una gara equilibrate c’erano tutte. Due squadre in salute, i termali rinfrancati dalla cura Frassi, dopo l’esonero di Lazzerini, arrivavano da cinque risultati utili consecutivi in casa, la Pieve era in striscia positiva da sette gare. A decidere questo tipo di gara occorreva un episodio, una giocata estemporanea che esulava dal contesto di un match in cui i portieri sono stati inoperosi. Un eurogol ad opera di Anzillotti, sinistro da oltre 25 metri piantatosi sotto l’incrocio dei pali alla destra di Regoili, imparabile, ha finito per fare la differenza. Il jolly aveva provato a pescarlo anche la squadra di Fiori, ma il cross da destra di Lucchesi scavalcava Carpita e timbrava la traversa. Squadre a specchio. Per i rossocrociati difesa a quattro con Taglioli, Laniyonu, Lazzerini e Coulibaly in difesa, Cecchi, Anzillotti e Dembele a centrocampo Cavallini, Igbineweka e Ghelardoni in attacco. Fiori rispondeva piazzando in difesa Lucchesi, Biagiolini, Touray e Pieri, a metà campo dava le chiavi a Umberto Barsanti sopportato da Sesti e Piacentini, Fontanini, e Alfredini come punte esterne in appoggio a Balducci. L’approccio degli ospiti è giusto, Balducci sollecita Carpita e Touray dopo un corner di Piacentini di testa incorna fuori. Grossa chance fallita dai pisani intorno al quarto d’ora al termine di una azione ben costruita. Da Ghelardoni palla arretrata per Cecchi e palla a cercare l’inserimento sul lato opposto di Laniyonu che da due passi, non sa sfruttare l’effetto sorpresa vanificando la chance. Dopo la traversa timbrata da Lucchesi arriva la rete capolavoro di Anzillotti che cambia l’inerzia del match.
L’Urbino pensa a preservare il vantaggio cercando di non relagare spazi alla Pieve che per tutto il primo tempo non riesce a farsi minacciosa. Prima mossa da parte di Fiori in avvio di ripresa, Touray lascia il campo Pieri viene spostato nel ruolo di difensore centrale e Sarti diventa l’esterno sinistro. A metà ripresa addirittura il tecnico garfagnino rivoluziona l’attacco con Malatesta e Odorado Giusti al posto di Balducci e Alfredini, togliendo anche Barsanti inserendo Barsottio come mezz’ala di destra spostando Piacentini centrale. Poco dopo un cross radente da destra vede arrivare Giusti in ritardo, poi è la volta di Fontanini a rammaricarsi per un suo suggerimento radente che finisce per sfilare sul fondo senza alcuna correzione. In una rara sortita offensiva, Cavallini innescato dal tocco a scavalcare di Anzillotti deve fare i conti con l’uscita preventiva di Regoli, prima che Igbineweka servito da Cecchi mandi sul fondo.

Tabellini elaborati anche da www.almanaccocalciotoscano.it

Ultima modifica ilLunedì, 11 Marzo 2019 09:01

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter