Logo
Stampa questa pagina

Atletica, virtussini sugli scudi al trofeo di corsa campestre

PodioDomenica scorsa (10 marzo) i laghetti di Lammari hanno ospitato la quarta edizione del trofeo invernale giovanile Comune di Capannori di corsa campestre, un appuntamento ormai classico per la provincia di Lucca ed un'occasione importante per i giovani atleti ed atlete per affacciarsi al mondo delle competizioni di atletica leggera e confrontarsi con i coetanei delle varie associazioni sportive del territorio. Tantissimi i concorrenti in gara tra cui una pattuglia composta da oltre 170 atleti della Virtus Lucca.

Nonostante l'agguerrita concorrenza, a farla da padrone sul piano agonistico sono stati gli atleti biancocelesti, che in molte categorie si sono imposti monopolizzando le classifiche. Monocolore ad esempio il podio nella categoria Cadette dove le virtussine Anna Tognotti, Aurora Giannotti e Diana Amabile tagliano il traguardo per prime, mentre tra i cadetti primeggiano Gabriele Chelini e Walid Hallami in prima e seconda posizione finale.
Sul percorso per cadetti da 1000 metri si impone Gabriele Verdiani mentre arriva in terza posizione Matteo Lunardi superato di alcuni secondi da Augusto Orsi del GS Orecchiella, mentre nella compagine femminile taglia il traguardo Adriana Vannucci con Soad Dechchchach che si ritaglia il terzo gradino del podio. Medaglia d’oro conquistata invece da Anna Cencetti dell’Atletica Camaiore nel gruppo B delle esordienti, relegando le virtussine Gemma Rosi e Sara Sileo sui gradini più bassi del podio, mentre nella competizione maschile solo Riccardo Pinto riesce a tagliare il traguardo nelle prime tre posizioni, portandosi a casa la medaglia di bronzo. Maggiore fortuna per gli atleti della Virtus nel gruppo esordienti A maschile dove Oliviero Bertuccelli, Elia Bani e Giulio Guccione monopolizzano il podio non lasciando speranze agli altri concorrenti.
Una competizione resa possibile come negli anni passati dalla grande disponibilità del comune di Capannori, presente alle premiazioni con l’assessore allo sport Serena Frediani, e dall'esperienza logistica dell'Atletica Virtus Lucca, che come sempre punta un occhio di riguardo al territorio e al vivaio locale. Una attenzione costante negli anni ma che ha avuto una decisa accelerata su impulso dell’attuale presidente Caturegli, che ha fatto dell’organizzazione di tali eventi sul territorio e del potenziamento delle categorie giovanili il primo punto della propria agenda, individuando tali settori come ambiti strategici per uno sviluppo armonioso della società nel medio periodo.

Ultima modifica ilMartedì, 12 Marzo 2019 15:31
Developed by Note.it.