Logo
Stampa questa pagina

Viareggio Cup, 1-1 tra Rappresentativa serie D e Cina under 19

foto x comunicato stampaRappresentativa Serie D – Cina under 19 1-1
RAPPRESENTATIVA SERIE D: (4-3-1-2) Loliva, Kouadio, Ampollini, Marzupio Cap., Ingrosso (35’st Shiba), Sannipoli (35’st Camarà), Messori (12’st Kallon), Sidibe (12’st Petricci), Esposito, (3’st Sall); Morello, Koni (3’st Trevisan). A disp: Sprecacè, Burigana, Ferrante, Giosù, Lapenna. All: De Patre
UNDER 19 CINA (4-2-3-1): Qui Yuxi; Sun Qinhan, Chen, Huang, Luo; Xu Lei, Cai; Xu Haoyang (19’st Abudurousuli), Liu (Liao Jntao), Chen Ao; Chen Yunhan (41’st Yang Lei). A disp: Yan Bingiang, Luo, Shipeng, Fan Shoushen. All: Jankovic
ARBITRO: Davide Di Marco di Ciampino
RETI: 29’st Abudurousuli (C), 43’st rig. Sall (R)
NOTE: Ammoniti: Messori (R), Xu Lei, Qui ©. Recupero: 1’ + 5’

Un episodio ha fatto la differenza, il calcio è così e il Torneo di Viareggio certo non fa eccezione. La Rappresentativa di serie D grazie al talento ed a un cuore grande riesce a recuperare una partita dominata in lungo e largo ma che si era messa male contro i pari età della Cina. Nella prima gara del girone della Viareggio Cup numero 71 disputatasi sul campo del Ferdeghini di La Spezia.
I primi venti minuti scorrono senza particolari sussulti, l’emozione dell’esordio condiziona entrambe le squadre che rischiano poco. Al 20’ la prima vera occasione a favore della Rappresentativa, in mischia Marzupio a centro area devia la sfera che sfiora il palo. Passano due minuti e sugli sviluppi di una punizione è sempre il capitano della D a lambire il palo con una girata improvvisa. Al 27’ occasione clamorosa per i ragazzi di De Patre, Morello scodella al centro una palla che va solo spinta in rete, Sidibe non inquadra la porta sparando alto. Tre minuti dopo scambio veloce tra Morello ed Esposito che sfiora il vantaggio. La Rappresentativa insiste ma manca il colpo decisivo, Morello dispensa assist che i compagni non sfruttano per questione di centimetri. Si chiude così un primo tempo completo appannaggio della Rappresentativa.
Nella prima metà della ripresa i tanti cambi e un atteggiamento più accorto della Cina riportano la sfida ai ritmi d’inizio gara, tanta corsa, fila serrate e nessuna occasione da rete. Al 28’ al primo tentativo passa la Cina con Abudurousuli che dal vertice destro dell’area della D lascia partire una conclusione carica di effetto con la sfera che s’insacca nell’angolo opposto. Un fulmine a ciel sereno per la Rappresentativa che al 75’ non aveva subito neanche un tiro. La squadra della D attacca a testa bassa ma sbatte contro il muro cinese. Al 38’ un cross di Kouadio sfila davanti alla porta della Cina. Al 43’ un colpo di testa di Ampollini viene deviato con la mano da un difensore avversario, per l’arbitro non ci sono dubbi, è rigore. Sall con freddezza trasforma il tiro dagli undici metri e regala ai suoi il giusto pareggio. Nel finale arrembante la Rappresentativa sfiora più volte il vantaggio ma il risultato non cambia.

Ultima modifica ilMartedì, 12 Marzo 2019 17:49
Developed by Note.it.