Menu
RSS

Arbitri, a Vittorio Bini il "Città di Lucca 2019"

foto 2Serata di gala ieri (24 maggio) per gli arbitri lucchesi in occasione della consegna del premio biennale Città di Lucca 2019, organizzato dal consiglio direttivo dei fischietti di Lucca guidato dal presidente Antonio Ruffo. Quest’anno l’evento ha assunto un significato speciale per la sezione di Lucca: sono stati infatti celebrati anche gli 80 anni della sezione, fondata nel 1939. Per quest’occasione speciale gli associati si sono ritrovati numerosi nella sala Ademollo di Palazzo Ducale. Alla serata hanno partecipato tutti i presidenti delle sezioni toscane, vari colleghi toscani impegnati nelle commissioni nazionali e nel Settore Tecnico, il procuratore arbitrale nazionale Carlo Cremonini, il responsabile Cand Matteo Trefoloni, il componente del comitato nazionale Giancarlo Perinello ed il presidente Comitato regionale arbitri, Vittorio Bini accompagnato dalla commissione al completo. Il ricco parterre di ospiti è stato impreziosito ulteriormente dalla presenza del presidente dell’Aia Marcello Nicchi, dal sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, a cui è stata donata una divisa di arbitro, e dal vice prefetto Stefania Trimarchi, capo di gabinetto della Prefettura di Lucca. Il premio è andato al presidente del Cra Vittorio Bini.

Vista la prossimità con il biennale della scomparsa del compianto Stefano Farina, il padrone di casa Ruffo ha voluto iniziare la serata tributandogli un minuto di raccoglimento nel suo ricordo. Il video celebrativo, che ha ripercorso le fasi della storia della sezione di Lucca terminando con momenti di vita associativa, ha introdotto i saluti delle autorità cittadine, focalizzati sulla importanza del ruolo dell’arbitro anche nella società; a seguire l’intervento iniziale del presidente di sezione che è proseguito, entrando nel vivo della celebrazione, con l’assegnazione dei riconoscimenti e premi agli associati che nel biennio passato si sono particolarmente distinti nella loro attività tecnica o associativa. Il riconoscimento è andato "per la fattiva collaborazione e per l'impegno profuso nelle attività sezionali" a Leonardo Bertoncini (vicepresidente vicario), Leonardo Massa (cassiere), Nicola Lazzareschi (collaboratore) e Francesco Banducci (preparatore atletico). I premi sezionali sono stati assegnati ai colleghi maggiormente distintisi nella loro attività: Jacopo Bertini, Marco Lencioni, Luca Cesaretti, Gabriele Fiorillo, Tommaso Bassetti, Antonio Diana, Francesco Castorina, Alfredo Rossi.
Il momento clou della celebrazione è stato significativo, oltre che a livello associativo, principalmente a livello umano: l’assegnazione del premio biennale Città di Lucca 2019 al presidente comitato regionale arbitri, il lucchese Vittorio Bini. "La Toscana grazie al suo lavoro, in continuità con il recente passato, è una regione che parla un’unica lingua in termini associativi e tecnici, fornendo alle commissioni nazionali numerosi giovani di alto livello, in grado di distinguersi nelle categorie superiori".
Bini nel suo discorso di ringraziamento, visibilmente emozionato e grato, ha rievocato brevemente il suo percorso all’interno dell’associazione, partito dal varcare per la prima volta la soglia della sede sezionale, continuato poi con la sua brillante carriera, tecnica prima, dirigenziale in seguito. Il termine della celebrazione ufficiale è coinciso con l’intervento del presidente nazionale, Nicchi a cui il presidente Ruffo ha voluto donare, in ricordo della sua visita alla sezione e alla città, la raffigurazione del volto santo, consegnata dal sindaco Tambellini. Nicchi ha ribadito agli associati come si debba essere orgogliosi di appartenere all’Aia "un’associazione che dà prova della solidità dei propri principi fondativi anche e soprattutto in occasioni difficili come quello rappresentato dal contesto sportivo attuale in cui molto spesso siamo chiamati ad operare".
Le celebrazioni si sono poi trasferite, dopo un breve tour di palazzo Ducale, in un locale sulle mura urbane in cui si è svolta la cena conviviale dove si sono concluse con il taglio della torta celebrativa dell’evento.

Ultima modifica ilSabato, 25 Maggio 2019 18:49

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter