Menu
RSS

Coppa ville lucchesi, vince il senese Salvini

image1E’ il senese Alberto Salvini, con Davide Tagliaferri “alle note”, ad aggiudicarsi la seconda edizione della Coppa Ville Lucchesi, evento promosso da Automobile Club Lucca valido per il trofeo Rally di Zona e per il campionato italiano regolarità a Media.

Al volante della Porsche 911 Rsr, il portacolori della scuderia Palladio Historic è riuscito ad imporsi sui chilometri di sei prove speciali, su un totale di sette tratti cronometrati disponibili. Un primato - quello di Alberto Salvini, protagonista del miglior riscontro assoluto - maturato nonostante una problematica di natura elettrica che ha causato lo spegnimento della vettura nel secondo passaggio su Gragnano, prova di apertura di un trittico che ha interessato la tecnicità delle successive Pizzorne ed Aquilea.
Un ipotetico podio assoluto che ha elevato, alle spalle del leader, la Porsche 911 Sc di Gian Marco Marcori e Iacopo Innocenti, limitati da un problema al cambio nel primo “giro” di speciali e da una “toccata” accusata in occasione della penultima ripetizione di Pizzorne. Protagonista del terzo miglior riscontro totale, la Porsche 911 sc di Luca Ambrosoli ed Aurelio Corbellini, al centro di una prestazione che ha visto il driver comasco costantemente a ridosso delle prime posizioni.
“Un’altra grande edizione - spiegano il vicepresidente e il direttore di Aci Lucca, Calogero La Porta e Luca Sangiorgio - emozioni fortissime, spettacolarità assicurata e rapporto sempre più radicato con il nostro territorio: la Coppa anche quest’anno conferma tutti gli elementi che rendono unica questa gara, dagli aspetti tecnici a quelli più paesaggistici e culturali. E ora arrivederci alla terza edizione”.
A prevalere nel quarto raggruppamento è stata la Bmw M3 di Giovanni Mori e Massimo Cesaretti, attardata da un testacoda occorso sui chilometri di Aquilea, valso quindici secondi di troppo sul riscontro totale. Alle spalle del pilota lucchese, la Peugeot 205 Gti di Mauro Lenci e Ronny Celli, con la vettura francese al centro di una problematica di natura elettronica riscontrata fin dalle prime fasi di gara. Una variabile che ha negato all’esperto pilota locale la “top three” della gara. Terza posizione di quarto raggruppamento per Riccardo Bianco e Nicola Rutigliano, costretti ad una condotta aggressiva nella fase centrale di gara a causa di un problema al manicotto del turbo della loro Ford Sierra Cosworth che li ha attardati sui primi chilometri. Di spessore, le prestazioni di Lorenzo Gilli e Nicola Zandanel - quarti su Ford Sierra Cosworth - e di Gabriele Noberasco e Giacomo Ciucci, quinti nel Raggruppamento grazie ad una condotta crescente improntata sui sedili della Bmw M3.
Protagonista sul primo gradino del podio di terzo raggruppamento è la Porsche 911 Sc di Gianmarco Marcori e Iacopo Innocenti, sei secondi più veloce di quella portata in gara da Luca Ambrosoli ed Aurelio Corbellini. A chiudere il lotto, la Fiat 127 Sport di Mauro Cravero e Oddino Ricca, entusiasti della condotta messa in atto alla loro prima partecipazione al confronto lucchese. Nel secondo aggruppamento, a prevalere è stata la Porsche 911 Rsr di Alberto Salvini e Davide Tagliaferri, “primattori” della seconda Coppa Ville Lucchesi. Un primato di categoria che li ha visti precedere la Porsche Carrera Rs di Giampaolo Mantovani e Luigi Annoni e la Renault Alpine A110 di Ettore Falchetti ed Emanuele Mischi, terzi sul podio. Classifiche complete su www.coppavillelucchesi.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter