Menu
RSS

Delusione Lucchese, a Camaiore passa Real Forte (1-2)

IMG 4591Lucchese - Real Forte Querceta 1-2
LUCCHESE: Fontanelli, Pardini (40'st Yener), Lucarelli, Meucci (36'st Cruciani), Papini, Benassi, Nannelli, Nolè, Bitep (16'st Falomi), Presicci (64' Gueye), Remorini (29'st Vignali). A disp: Marinca, Visibelli, Ligorio, Lattuca. All: Monaco
REAL FORTE QUERCETA: De Carlo, Giovanelli, Bertoni, Biagini, Tognarelli (43'pt Baldassarri), Guidi, Maccabruni, Lazzarini (45'st Minichino), Falchini (13'st Belluomini), Amico (26'st Maffini), Di Paola (36'st Pugliese). A disp: Manfredini, Credendino, Carlucchi, Fazzini. All: Amoruso
ARBITRO: Lipizer di Verona (Brunozzi di Foligno e Barcherini di Terni)
RETI: 11'pt Nannelli, 7's Di Paola, 12'st Lazzarini 
NOTE: Espulso Giovanelli (10'st, somma di ammonizioni). Ammoniti Di Paola (22'pt), Bertoni (44'pt), Giovanelli (2'st), Meucci (18'st), Pardini (24'st), Benassi (26'st), Nolè (34'st), Belluomini (39'st)

golluccheserealDebacle “casalinga” per la Lucchese che, in superiorità numerica per quasi un tempo, si fa rimontare e perde 1-2 contro il Real Forte Querceta.
Monaco ritrova Bitep centravanti - 20 gol per lui l’anno scorso in prima categoria - e schiera una formazione offensiva per andare a prendersi i tre punti, ossigeno dopo i due pareggi iniziali.
Subito pericolosi gli ospiti, con Di Paola che mette in mezzo e Fontanelli che smanaccia in affanno. Inizio comunque equilibrato, ma dura poco. Al decimo ci pensa infatti Nanneli, con la complicità di De Carlo, a squarciare la parità con un sinistro da interno area che fulmina l’estremo difensore sul primo palo.
Altra palla gol rossonera: Remorini sgasa sulla sinistra, palla dietro per il rimorchio di Nolè, ma il rigore in movimento viene sparato alle stelle. Fatica a riorganizzarsi, invece, il Real Forte. La prima reazione della squadra di Amoroso è condensata nel piazzato di Biagini, parato facile da Fontanelli.
Attivissimo, invece, Remorini: le sue sortite sulla sinistra provocano mal di testa alla retroguardia ospite e chance a cascata per i rossoneri. Cala adesso la Lucchese, con il Real che prende campo e ci prova con un sinistro di Di Paola, fuori bersaglio. Ragazzi di Monaco che replicano con la triangolazione in area tra Bitep e Presicci, ma quest’ultimo, solo davanti al portiere, si divora il raddoppio. Altra palla gol una manciata di minuti più tardi, quando Nannelli lavora la sfera in area, ma Remorini manca l’impatto. Brutta botta alla testa in uno scontro aereo con Bitep per Tognarelli intorno al 40’, con l’ambulanza che entra direttamente in campo per soccorrere lo sfortunato giocatore. Al suo posto, in campo, ecco Baldassarri. L’intervento dei sanitari implica un maxi recupero: otto minuti extra indicati dal direttore di gara prima di andare al riposo. Sono sempre i rossoneri a costruire le migliori occasioni, ma Presicci pecca di cinismo al 50’, non riuscendo a trafiggere De Carlo dopo essersi liberato in area.
Ripresa con i rossoneri che si riversano in avanti per provare a metterla in ghiaccio, ma Bitep non aggancia un’ottima imbucata di Meucci. Poi l’ennesima doccia gelida: corner di capitan Biagini e testa di Di Paola per il pareggio Real. Tutto da rifare per i ragazzi di Monaco, ma Nannelli fa ancora la differenza dribblando Giovannelli che lo stende al limite e si procura il doppio giallo che vale la doccia anticipata. Sembra in discesa per la Lucchese, ma niente affatto. Di Paola si destreggia ai sedici metri con una veronica e serve Lazzarini che, davanti a Fontanelli, raddoppia. Vantaggio inatteso e Amoroso che corre ai ripari: fuori l’attaccante Falchini e dentro Belluomini. Monaco cerca di scuotere i suoi con un doppio cambio ravvicinato, inserendo l’esperto Falomi e l’esuberante Guye. Rossoneri che adesso montano un forcing sfruttando la superiorità e quasi sfiorano il pareggio con una botta di Meucci dal limite, a lato di un metro. Altra chance con l’inesauribile Nannelli, destro respinto con i pugni da De Carlo, mentre in panchina viene ammonito Deoma per proteste. Proteste rossonere, mentre il clima si scalda, per un possibile fallo di mano in area da parte di Guidi, ma per l’arbitro non c’è nulla. Festival delle ammonizioni in campo, nel frattempo. Monaco inserisce tutti i giocatori offensivi che ha in panchina e la Lucchese si riversa interamente nell’area avversaria, alla disperata ricerca di un pareggio che non arriva.
Finisce con la festa del Real per la vittoria inattesa e l’inevitabile delusione di una Lucchese ancora una volta double face: bene nella prima frazione, si squaglia nella ripresa. C’è ancora tanto da lavorare per Monaco.

Paolo Lazzari

Le foto di Francesco Francioni (www.francescofrancioni.com)

Foto di Francesco Francioni (www.francescofrancioni.com)

Ultima modifica ilDomenica, 15 Settembre 2019 22:37

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter